i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
visitare-east-london-londra-bricklane

Londra: due passi nell’East London, da Brick Lane a Shoreditch

La terza volta a Londra è quella buona! E finalmente ce l’ho fatta a fare due passi e visitare la zona di East London.

Come sempre il tempo non è mio amico, e anche questa volta il mio weekend a Londra mordi e fuggi, è fuggito davvero in fretta.

Ma non potevo davvero perdere l’occasione di trascorrere la mattinata nella cornice dei mercatini vintage di Brick Lane e le strade colorate di street arts a Shoreditch.

Come raggiungere East London?

Muoversi in metropolitana a Londra è davvero easy.

Se avete tempo potete iniziare la visita del quartiere partendo dalla fermata della metro Monument, e da qui visitare l’omonima colonna, alta oltre 60 metri salendo più di trecento gradini, per una vista mozzafiato sulla città.

Se invece, come me, avete poco tempo allora vi consiglio di arrivare a East London optando per le fermate della metro di Liverpool street o Aldgate East.

Da Aldgate East in circa cinque minuti a piedi, percorrendo Commercial Street, raggiungerete il primo e forse più noto mercatino, l’ Old Spitalfields Market.

visitare-east-london-londra-bricklane

Due passi nell’ East London, tra mercatini vintage:

Questa zona di East London è infatti famosa per i suoi mercatini, aperti tutta la settimana, ma è la domenica mattina che l’Old Spitalfields Market e il Petticoat Lane traboccano di bancarelle di ogni genere: abbigliamento, gioielli, capellini colorati, artigianato, stampe e chincaglieria a basso costo.

OLD SPITALFIELDS MARKET

Questo mercato, al coperto, è circondato da bar e ristoranti alla moda, ma ha saputo mantenere la sua tradizione con numerosi banchi di libri, abiti usati e bigiotteria fatta a mano.

Il mercato esiste infatti da oltre cent’anni ed è davvero caratteristico.

Io sono arrivata molto presto la domenica mattina, intorno alle nove perchè avevo un po’ i tempi contati per via del volo di rientro in giornata, ma dalle 10 del mattino in poi la maggior parte delle bancarelle sono già allestite.

Cappotti vintage, cappelli colorati, artigianato ed arredo per la casa, si trova davvero di tutto.

Se vi viene fame però, spostatevi verso Brick Lane perchè qui i prezzi dei bar non sono molto abbordabili.

 

PETTICOAT LANE MARKET

E’ un altro mercato popolare davvero storico dove trovare abbigliamento, gioielli e pelletteria low budget.

Il mercato è stato creato 400 anni fa e qui si vendevano pizzi e sottovesti, “petticoat” appunto.

Oggi trovate di tutto, soprattutto giacche di pelle, e nonostante gli anni è ancora uno dei mercati di vestiti più economici di East London.

Fate una tappa prima o dopo aver curiosato per le bancarelle dell’Old Spitafields Market, e poi proseguite verso Brick Lane Market.

UPMARKET

Nella Old Truman Brewery trovate questo mercato piuttosto ricco, con oltre 100 bancarelle di abiti vintage e colorati. Io mi sono fermata pochissimo, e ho preferito continuare la camminata tra Brick Lane e la sua street arts, non prima di aver acquistato al Brick Lane Market un ottimo prendisole per circa 3 sterline (che ho usato tutta l’estate!).

visitare-east-london-londra--oldspitafields-market

visitare-east-london-londra--oldspitafields-market-shoreditch

BRICK LANE

Popolare, multietnica, curiosa, colorata.

Tanti gli aggettivi per descrivere Brick Lane, che molto si discosta dalla patinata Londra di Piccadilly e Covent Garden.

Una manciata di strade che hanno mantenuto l’alone popolare di una Londra passata.

Tra palazzi di mattoni (brick appunto), stradine dove la street arts ha saputo esprimersi al meglio, cucina etnica, profumi speziati, hipster bar ed un’anima bengalese, comunità molto forte qui, hanno reso celebre Brick Lane.

Vale la pena di passeggiare tra queste strade, e cogliere anche l’aspetto più glamour e alla moda, tra locali frequentati da giovani studenti ed artisti, e bar che si animano soprattutto a tarda sera.

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra--oldspitafields-market-shoreditch

visitare-east-london-londra-bricklane

SHOREDITCH HIGH STREET

Da Brick Lane, circumnavigando il campo da calcio, in circa cinque minuti a piedi raggiungete un’altra icona dell’East London, Shoreditch High street.

Una via pulsante, creativa, in continuo fermento.

Zona buia, malfamata e poco raccomandabile una volta, ora è invece una strada dall’anima nuova.

Tra muri colorati, bar dallo stile industriale molto american hipster, questa zona di Londra è davvero affascinante e a tratti ancora genuina.

Abbandonato l’allure regale, East London riporta un po’ indietro nel tempo, tra le atmosfere dark di Jack lo squartatore che proprio vicino a Spitafields commise uno dei suoi più efferati omicidi.

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra-bricklane

Consigli pratici per visitare East London.

Ovviamente, se potete, vi consiglio di venire nell’East London la domenica, per trovare il maggior numero di bancarelle nei mercati, e il Brick Lane Market che si tiene appunto solo di domenica

Arrivate presto però, tra turisti e abitué, è davvero un quartiere che pullula di gente.

Se invece volete fare un salto la sera, trovate davvero di tutto tra bar alla moda, pub, un pochino meno chiassosi di quelli del centro di Londra, e discoteche come il Fabric, forse uno dei night club più famosi di Londra, chiuso per un periodo a seguito di fatti di cronaca.

Se siete a Londra non potete quindi mancare una passeggiata nell’East London, più che altro per scoprire una zona ben diversa dalle casette colorate di Notting Hill e le boutique di Chelsea, che adoro.

visitare-east-london-londra-bricklane

visitare-east-london-londra-bricklane

Leave A Comment

Your email address will not be published.