i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
visitare-parigi-marais-prima-volta

Visitare Parigi e il quartiere del Marais

Che sono innamorata di Parigi ormai l’avrete capito, e sono tante le cose che amo di questa città dove cerco di tornare spesso.

Tra le tante bellezze, ad incantarmi la prima volta che ho visitato Parigi il quartiere del Marais è quello che mi ha conquistata di più in assoluto.

Un’iconica manciata di strade che incarnano perfettamente tutti i chichè parigini che adoro.

Il quartiere del Marais è uno dei più caratteristici di Parigi, con i suoi palazzi eleganti e i suoi indirizzi storici, primo fra tutti la casa dove visse Victor Hugo al numero 6 di Place des Vosges, affacciata su una di quelle piazze dal sapore nostalgico, dove fermarsi a degustare un croissant ed ammirare il cielo.

Perché non c’è niente da fare, per me Parigi è puro romanticismo, ed una passeggiata nel quartiere del Marais non potrà che confermarvelo.

Cosa vedere assolutamente?

Ho scovato sul magazine di Expedia Discover alcuni suggerimenti per un itinerario a piedi tra queste vie.

visitare-parigi-marais-prima-volta

Itinerario a piedi nel quartiere del Marais a Parigi.

Situato lungo la riva destra della Senna, il quartiere del Marais è un angolo vivace racchiuso tra Place de la Bastille e Place de la République.

Un tripudio di librerie, negozi vintage, pasticcerie, musei ed i gustosi profumi della tradizione ebraica (non sarà difficile non notare la coda davanti ad uno dei negozi di falafel), oltre ad indirizzi perfetti per un brunch domenicale.

Ecco cosa non dovete perdervi mentre passeggiate lungo il quartiere del Marais.

Visitare la Casa-museo di Victor Hugo:

per ripercorrere la vita dello scrittore.
La casa è situata proprio in Place des Vosges, la più antica di Parigi, tra palazzi sontuosi dai tetti in ardesia blu.

Visitare i principali Musei:

il quartiere del Marais pullula di indirizzi storici imperdibili, luoghi ideali per rivivere la storia di Parigi ed assaporarne tutta la sua bellezza.

Il Museo Carnavalet, situato all’interno dell’elegante Hôtel Carnavalet nel cuore del Marais, è forse il museo più noto in questo quartiere.

Attualmente il Museo è in ristrutturazione e si stima che i lavori saranno terminati entro il 2020, ma in ogni caso sul sito principale del museo trovate indicazioni per visitare i suoi giardini o partecipare ad eventi in programma.

E’ il Museo Picasso uno degli indirizzi imperdibili mentre visitate il quartiere del Marais.

Oltre tremila opere dell’artista situate nell’Hôtel Salé, al numero 5 di Rue de Thorigny.

Un austero palazzo che custodisce anche la collezione privata di Picasso, con opere di Cèzanne e Matisse.

Da segnare, tra le tappe in questo itinerario a piedi tra le vie del Marais, il Musée des Archives nationales che custodisce documenti culturali preziosi.

Shopping nel quartiere del Marais:

difficile resistere ai negozi che troverete lungo le strade in questo quartiere.

Allontanatevi da Rue de Rivoli, la lunga via dello shopping dove abbondano i negozi elle catene internazionali, ed addentratevi tra le vie del Marais tra negozi di artisti emergenti, esposizioni d’arte, botteghe. Qui potete scovare il perfetto gusto francese racchiuso in cappellini per Signora, dal gusto raffinato ed elegante, o borse fatte a mano in piccoli negozi dal sapore vintage.

Il cuore ebraico del Marais:

il tratto distintivo di questo quartiere, che accoglie una delle comunità ebraiche più importanti della città di Parigi. Visitate il Museo d’Arte e di Storia del Giudaismo, ma soprattutto lasciatevi incantare il palato dai gustosi falafel da “As Du Fallafel” in Rue des Rosiers, una vera istituzione per chi si trova da queste parti.

Vita notturna nel quartiere del Marais: 

non è solo una zona elegante, ricca di storia, il Marais di notte è tutto un pullulare di bar, locali e ristoranti. Un vero concentrato multietnico vibrante, dove non mancano anche locali gay friendly.
Due gli indirizzi da segnare, se siete golosi come me: lungo Rue Charlot la cioccolateria artigianale Matthieu Bijou, per pausa iper-gustosa.

Per gli amanti del tè fate un salto al 30 di Rue du Bourg-Tibourg, dove Mariage Frères, storico indirizzo che vende tè di ogni tipo, vi accoglierà in un’atmosfera tipicamente parigina, intima e raffinata. Indirizzo ideale per un afternoon tea.

E’ sicuramente l’arte a rendere il quartiere del Marais così apprezzato ed imperdibile durante una visita di Parigi.

Tra le sue strade potrete trovare numerose gallerie ed esposizioni artistiche, ma la più iconica e stravagante è sicuramente la Fontana Stravinsky, realizzata nel 1983 da Jean Tinguely e Niki de Saint Phalle, la Fontaine des automates è una rappresentazione di 16 statue in alluminio dalle forme più disparate, che si muovono grazie ai getti d’acqua.

Se state organizzando un viaggio a Parigi, inserite nel vostro itinerario una passeggiata nel quartiere del Marais, per respirare quell’allure parigino che ogni volta riesce ad incantarmi.

O ancora meglio, optate per un soggiorno in qualche piccolo hotel in questa zona, dove tra l’altro ci sono anche molti indirizzi low budget.

paris-prenotare-airbnb

Parigi, i luoghi imperdibili da visitarePrima volta a Parigivisitare-parigi-marais

parigi-prima-volta-visitare-marais

Leave A Comment

Your email address will not be published.