i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
weekend-ischia-cosa-fare-vedere-traghetto

Weekend a Ischia tra terme e mare

“Che ne dici di un weekend a Ischia?”.

Ora, non è un test o un quiz di quelli che trovate sui rotocalchi femminili, ma se il vostro Lui pronuncia queste parole, allora l’idea di un weekend a Ischia è decisamente da prendere al volo prima che si rimangi tutto.

In effetti non avevo pensato a questa piccola isola come meta per un dolce weekend.

Io che alle terme mi annoio nel giro di un paio d’ore poi, ma Ischia in realtà non è solo una meta per una vacanza benessere, è molto di più.
E così in un attimo sono già all’opera per capire quanto può costare un weekend a Ischia.

Da dove vivo, in provincia di Cuneo, posso valutare un volo diretto da Torino a Napoli, o ancora meglio, visto le tariffe vantaggiose, un treno veloce per la stazione ferroviaria di Napoli.

Da qui è un attimo raggiungere il porto d’imbarco da dove partono i Traghetti per Ischia.

La durata della tratta in mare in traghetto è di circa un’ora e mezza dal porto di Napoli ed il costo varia in base alla compagnia di navigazione, ma soprattutto dall’imbarco o meno dell’auto.

Ovviamente per risparmiare è bene muoversi in fretta, ma vista la fortuna di potermi concedere un weekend fuori porta anche lontano dal periodo estivo, sto valutando un soggiorno ad Ischia come meta per inizio autunno. Per fine settembre ho trovato una tariffa a 35 euro a testa andata e ritorno in traghetto, senza auto.

Periodo ottimale, quando il caos e la folla turistica dovrebbero lasciar posto alle bellezze di Ischia, la più grande tra le isole del golfo di Napoli.

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-traghetto

E poiché non ci sono mai stata, chiedo aiuto nell’organizzazione alla mia cara amica napoletana trapiantata qui in quel di Cuneo.

E in un attimo ecco che tra le cose da fare e vedere a Ischia mi elogia Borgo di Sant’Angelo, il piccolissimo borgo di pescatori, letteralmente a due passi dall’isola perché collegato da un istmo di terra.

E poi ovviamente Forio, con le sue casette dai toni di gelato alla frutta e la baia termale di Sorgeto, che hanno reso Ischia un richiamo per gli amanti del benessere in cerca di una vacanza per rigenerarsi.

Forio è infatti la località più nota e grande dell’isola, quella dove si concentrano il maggio numero di alberghi dove soggiornare. Palazzi nobiliari, piccoli vicoli, bar e caffè famosi, dove Truman Capote, si proprio lui lo scrittore di “Colazione da Tiffany”tra gli altri suoi capolavori, pare amasse sedersi tra questi caffè.

Dal passato nobile e fiero, l’isola appare in tutto il suo splendore tra le barche di Ischia Porto, vivace e turistica e Ischia Ponte dove ammirare il Castello Aragonese, sede tra l’altro della manifestazione cinematografica Ischia Film Festival.

E le spiagge di Ischia?

Tra le più belle e imperdibili mi segnala la spiaggia di Citara, a ovest e la baia dei Maronti, la spiaggia più grande e lunga dell’isola.

E poi Sorgeto, per fare un tuffo nelle acque termali, e la spiaggia La Scarrupata, che già il nome è tutto un programma.

Difficile raggiungere questo angolo di terra circondato dai monti, mi dice, meglio arrivare via mare in questo angolo perfetto per il relax tra acque turchesi.

E se in autunno non sarà tutto un sole e mare, a Ischia le cose da fare e vedere sono veramente tante.

Piccole vie e sentieri da scoprire nei borghi più turistici, una gita in barca, passeggiate o veri e propri mini trekking tra sentieri collinari e canyon di tufo.

Ischia è un’isola baciata dal sole quasi tutto l’anno, con una natura colorata e rigogliosa, ideale per una vacanza attiva e non solo dedicata al benessere.

Però vuoi non trascorrere almeno una giornata a farti coccolare in qualche centro termale?

Tra l’altro al Parco Termale del Negombo nel comune di Lacco Ameno, piccola perla dell’isola, la Spa pare sia aperta anche d’inverno.

E poi imperdibile una visita di Casamicciola Terme, forse la star dell’isola per le sue fonti termali che hanno reso Ischia un’icona di bellezza in tutto il mondo.

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-mare-terme

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-mare-terme

Cercando un posticino dove dormire a Ischia, ho trovato proprio qui a Casamicciola Terme “Casa Filomena”, un indirizzo super carino e anche piuttosto economico per tre notti a settembre.

Nell’indecisione, come sempre, ho dato un’occhiata anche a Forio, forse luogo ideale dove soggiornare tra ulivi e vigneti, e ho scovato un bed and breakfast tutto bianco carinissimo con vista sul mare.

Uhm comincio a credere che un weekend sia troppo poco per vivere al meglio l’isola, ma mi auguro davvero di riuscire ad organizzare questa fuga dalla routine lavorativa in questa terra attraente.

Un bicchiere di vino bianco fresco per me ed un limoncello per lui, una vista verso l’orizzonte, ed il dondolio lento di una barchetta a remi per raggiungere le spiagge più belle.

Un gelato da Ciccio o da Dolce Sosta, mi suggeriscono, due passi lungo via Roma ad Ischia Porto che pullula di ristoranti, bar e boutique, per assaporare un po’ di quella “dolce vita” che in fondo ci piace un sacco.

Inutile ripeterlo, la nostra Italia è uno scrigno che conserva pregiati tesori che non vedo l’ora di ammirare dal vivo.

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-terme

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-mare

Flickr @Diana Skok Corridori

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-napoli

weekend-ischia-cosa-fare-vedere-napoli-term

Flickr @cubby_t_bear

5 Discussions on
“Weekend a Ischia tra terme e mare”
    • Grazie! La mia amica mi ha parlato molto bene del Casamicciola, buon rapporto qualità prezzo. Concordo, i collegamenti sono scarsi e non frequenti soprattutto in bassa stagione. Vado a leggere il tuo post e poi mi tocca ritornare tra quelle bellezze ;)

    • Avrei davvero voglia di rivedere la costiera Amalfitana e le isole, sono sempre un’oasi bellissima! Peccato che non ho ferie, ma chissà magari in autunno quando non sono più affollate.

Leave A Comment

Your email address will not be published.