Menu
Proposte di Viaggio

8 luoghi dove vedere il foliage in Italia

foliage-autunno-italia-dove-andare

Foliage in Italia dove andare per ammirare lo spettacolo dei colori in autunno.

L’ho accantonato il tanto amato viaggio tra Boston e New England per ammirare il foliage, nel cuore dell’autunno tra fine settembre e fine ottobre. Viaggio che è saltato ben due volte, chissà se e quando si potrà ripianificare.

Ma senza troppa malinconia, penso a quanti luoghi meravigliosi si possono ammirare in Italia mentre l’autunno colora con i toni del giallo, dell’arancione e del marrone, e rende la natura ancora più bella.

Sarà che sono nata in ottobre.

Sarà che amo l’autunno per la sua luce, i profumi, le giornate che piano piano si accorciano. I cappotti, i cappelli in feltro, gli stivali e le castagne nelle tasche, (come mi diceva di fare mio nonno da bambina “la castagna serve a tener lontani i raffreddori se la metti nella tasca del cappotto” ). E io adoravo perdermi per i prati raccogliendo le foglie che poi incollavo in un album.

Rimanevo estasiata dai colori dell’autunno, e anche ora posso affermare che è la mia stagione preferita.

Dove ammirare in foliage in Italia?

Ecco una piccola lista di luoghi da nord a sud dove andare in autunno:

PIEMONTE – Una delle esperienze che vorrei fare, ma ahimè non riesco mai a trovare disponibilità, è salire a bordo del “Treno del Foliage” a Domodossola.

La Vigezzina-Centovalli, storica ferrovia dai trenini bianchi e blu, che dalle Valli Vigezzo, lentamente arriva fino al confine con la Svizzera a bordo del treno che si immerge nella natura. Incollati al finestrino, ammaliati dai boschi che in autunno sembrano risplendere tra i toni del giallo e dell’arancione. Consiglio di prenotare con largo anticipo perchè i posti, e le date della corsa del treno, sono limitate.


PIEMONTE LANGHE – Lo so che vi parlo spesso delle mie amate Langhe, dei weekend romantici, dove mangiare e cosa vedere. Ma vivere a due passi da questi luoghi è davvero una fortuna, anche se di fatto non ci vado mai abbastanza.

I panorami in autunno sono davvero speciali. I vigneti sembrano tingersi d’oro, e al calar del sole è impossibile non rimanere estasiati di fronte a questi panorami; distese di filari di vino, borghi arroccati in collina, castelli e terrazze dove ammirare questa scenografia. Da La Morra a Barolo, da Neive a Barbaresco, tutto è puro spettacolo. Venite per un weekend, optate per un luogo tranquillo dove soggiornare, come “Il Cortile di San Michele” a Guarene (un b&b di charme di amici di famiglia davvero stupendo), degustate vino e guidate con lentenzza tra le colline.

LOMBARDIA – Un altro scenario mozzafiato, sempre a bordo del treno, questa volta sul Treno del Bernina, che collega la Valtellina all’Engadina da Tirano fino in Svizzera. E’ consigliato andare entro metà novembre per ammirare valli e montagne che si infiammano con i toni ocra e arancione. Anche in inverno il trenino del Bernina è super gettonato, ed è difficile scegliere quando andare per ammirare quei panorami stupendi. Anche qui prenotate in anticipo, meglio se optate per una notte almeno di soggiorno in una delle mete che tocca il trenino lungo il percorso.

TRENTINO – Ammirare il fenomeno del foliage in Trentino è sicuramente scontato, ma credetemi ci sono paeassgi uno più bello dell’altro dove ammirare l’autunno ed i suoi colori così magici. Dai laghi, come il Lago di Tovel nella Val di Non, con l’acqua color smeraldo, al famosissimo (pure troppo affollato) lago di Braies, una vera poesia. Ma tutte le valli del Trentino si colorano in autunno e sono pura magia per gli occhi. Un weekend di relax, tra gusti e sapori, in scenari favolosi.

ALTO ADIGE – Sull’Altopiano della Paganella si passeggia per i boschi per vivere appieno il foliage nel cuore della Valle dell’Adige. Consigliato partire dalla località La Capannina, e da qui seguire i vari percorsi indicati che portano alla scoperta dei luoghi migliori dove scattare foto autunnali doc. Date un’occhiata al sito ufficiale per organizzare al meglio il vostro itinerario.

VALLE D’AOSTA –  Posso dire che mi pento di non andare praticamente mai in Valle d’Aosta, quando in realtà non è così lontana da qui. Ci capito a volte in inverno, ma anche in autunno è meta ideale dove ammiare il foliage in Italia. Tra boschi che si colorano nella Val Ferret ed in Val Veny, non lontano dalla cittadina di Courmayeur, e poi il Lago d’Arpy, sulla strada tra Morgex e La Thuile. Ritagliatevi del tempo per scoprire i paesaggi della Valle d’Aosta, ed organizzate un weekend magari pernottando in uno chalet avvolti dai colori del foliage. Una romantica magia.

EMILIA ROMAGNA – Tra Piacenza e Bobbio lungo le colline piacentine che in autunno sono decisamente il luogo ideale dove ammirare il foliage. Semplici passeggiate a contatto con la natura, perchè mai come quest’anno abbiamo bisogno di quiete, silenzio e di riempire occhi e cuore con bellezze semplici. E poi che dire delle prelibatezze che si possono assaggiare in questi luoghi. Unite a gite in bicicletta o a piedi, pranzi o cene di gusto.

TOSCANA – Io adoro la Toscana. I suoi borghi, i ricordi delle vacanze al mare da bambina, le colline, stupende in primavera e in autunno. Tra i luoghi dove ammirare il foliage in Italia le Foreste Casentinesi , in provincia di Arezzo sono un must. Tra faggi e querce, alberi che si tingono di giallo e arancione, è tutto un susseguirsi di luoghi meravigliosi dove crogiolarsi nella natura. Arrivate fino alla cima del Monte Penna, ne vale la pena. E poi optate per un casolare in cui pernottare per il weekend, non ve ne pentirete. Periodo ideale verso metà ottobre.

Photo credit: @pixabay , alcuni scatti delle Langhe su concessione di Paolo Barge fotografo (e amico).

No Comments

    Leave a Reply