i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
California come si mangia

California Food & Wine, itinerario tra gusti e sapori

California Food & Wine, un itinerario tra gusti e sapori.

Se avete curiosato tra le prime fotografie postate su Facebook ed Instagram durante il mio on the road in California, non vi saranno sfuggiti scatti di cibo e bicchieri di vino.

Già perchè questo è stato un viaggio nel viaggio.

Una riscoperta di luoghi visti lo scorso anno e la conoscenza di angoli nuovi e suggestivi, ma anche una vera e propria immersione culinaria.

Che, negli Stati Uniti si mangia male dite?

E no, non proprio.

Certo se vi abbuffate di hamburger e patatine ogni giorno posso capire che dopo un po’ ne avrete abbastanza, ma se si esce dai soliti cibi noti, dai cicciosi pancakes (buonissimi per carità), ecco che si scopre tutta una cultura legata al food, ma soprattutto al wine.

E vuoi non assaggiarlo questo vino della California?

Prima tappa culinaria in questo itinerario California food, è San Jose, la cittadina dove atterriamo nuova destinazione di Lufthansa, tra l’altro comodissima perchè nel cuore della Silicon Valley.

Inizio con una burrata con uvetta per cena, abbinamento strano, ma vi dirò che non era niente male.

Se vi trovate nella Silicon Valley invece, dopo un tour tra il campus di Google ed una sbirciatina da Apple, potete gustare un piatto a base di carciofo e pesce da “Buck’s of Woodside” noto ristorante che si trova proprio a Woodside.

Qui ci vanno giovani che lavorano nella Silicon Valley e questo pare proprio essere il piatto tipico.

Un carciofo gigante ripieno di granchio, una bontà! E vuoi non abbinarci un bicchiere di vino?

La serata sicuramente più gourmet di tutte è però quella dove siamo ospiti a San Francisco da “Alexander Steakhouse”.

Ora, non lasciatevi ingannare dal nome. Non aspettatevi grandi pezzi di carne sul tavolo  e stop.

Qui ci si delizia con cucina fusion, piatti che sono vere e proprie opere d’arte, il tutto annaffiato da ottimo vino bianco e rosso, californiano of course. Guardate bene la prima immagine qui sotto in basso, quello che può sembrare un cubetto di cioccolato bianco, è in realtà burro da spalmare sul pane caldo 😉

Che dire del dessert, sembra un “olio su tela”, giuro!

Non vi nascondo che una cena così a San Francisco è sicuramente costosa, quindi se il vostro portafoglio non lo consente potete optare per un solo piatto di carne, oppure scegliere di pranzare o cenare in un ambiente più easy, da Tap 415, un locale amichevole situato in Market Street, nel centro città.

Optate per un hamburger di tonno, e concludete con un brownie al cioccolato “wow”!

California FoodIl viaggio prosegue, ed è nella zona di Sonoma County che il vino diventa protagonista.

Una piacevole degustazione di vini da “McPhail Winery” ci fa conoscere anche la storia di questi luoghi.

Lo sapete che ai tempi del proibizionismo, al posto dei vigneti, erano stati piantati alberi di mele? Fortuna che poi tutto è tornato alla normalità, e qui tra Sauvignon e Cabernet devo dire che il vino è davvero ottimo.

Personalmente conoscevo solo la contea di Napa Valley, ma Sonoma è sicuramente una meta da inserire in un itinerario in California.

Oltrepassate il ponte Golden Gate Bridge per raggiungere questi luoghi, e concedetevi una cena romantica in riva al mare a Bodega Bay da “Tides Wharf Restaurant”, non ve ne pentirete davvero!

Il ristorante è gestito da una famiglia italiana davvero gentilissima, e anche qui la famosa clam chowder è un piatto assolutamente da gustare.

E’ una California completamente diversa, dove il buon cibo, soprattutto a base di pesce, ed il vino diventano i protagonisti indiscussi.

Fortuna che poi ci siamo concessi un po’ di passeggiate tra i parchi più famosi di Mammoth Lakes e Yosemite National Park per smaltire queste bontà (ehm va beh, senza contare i muffin che mangiavo a colazione!).

Atmosfera romantica e cibo prelibato anche da “Grasing’s Coastal Cuisine” a Carmel by the Sea.

Già lo scorso anno avevo visitato questo delizioso paesino dall’animo british, e concludere la giornata con una cena in questo ristorante, beh non vi nascondo che è stato davvero piacevole.

Il cibo è ottimo, si può optare per piatti a base di pesce o il filet mignon (io ho preso le capesante), e i dolci, beh non potevo non assaggiarli no?

Aperitivo a base di bellini, in perfetto mood americano, e poi vino bianco californiano per accompagnare il tutto.

Ok sono completamente viziata!

Dimenticavo, se c’è un piatto che mi ricorderò di più di questo viaggio, sarà sicuramente il salmone.

Che non siamo in Canada, lo so. Ma sono ghiotta di salmone ed è davvero una buona alternativa, per chi come me, non è proprio amante dalla carne.

Altrochè hamburger. Ve l’avevo detto, in California il cibo è very Good!

California FoodE per finire, tappa a Santa Barbara, patria del vino grazie ai vigneti della zona di St. Ynez.

Qui ci attende un “Urban Wine Trail” tra le vinerie della città.

Praticamente si sceglie una vineria dove si degusta vino, da etichette di Sauvignon a Merlot tanto per citarne alcuni, e poi ci si sposta di vineria in vineria, rigorosamente a piedi. In ogni “shop” si degusta ovviamente il vino di un singolo produttore, e si conosce la storia di questi vigneti pregiati che hanno reso queste zone molto ricche e particolarmente turistiche.

A Santa Barbara ci siamo concessi anche una cena a base di sushi, che devo dire non ha per niente i prezzi esorbitanti a cui sono abituata in Italia.

Ricordate però che ad ogni pasto vanno aggiunte tasse e mance, e questo può rendere ovviamente più caro il totale da pagare.

Visitare Santa Barbara California

California Food & Wine

California Food

mde

Cucina low cost in California?

Certo abbiamo provato anche quella, ma non pensate alle solite catene di hamburger.

Vi consiglio di andare da “Yardhouse”, una catena di American restaurant e brew house, dove trovate anche piatti più light a base di riso, orzo, pollo o verdure, e hamburger un pochino più sani della media, ed ovviamente ottima birra. Il locale poi è molto carino, dalle luci suffuse ad un bancone del bar fornitissimo.

E poi “Eureka!”, altra catena presente in tutto il mondo, dove assaggiare hamburger accompagnati da asparagi, oppure piatti di salmone (e ti pareva che non lo prendevo pure qui) con verdure.

Sono estremamente soddisfatta di questa esperienza culinaria in California.

Questo itinerario in California, tra food e wine, mi ha permesso di scoprire molto di più di questi luoghi e di immergermi tra sapori e gusti locali.

Ancora una volta grazie a tutti i partner che hanno organizzato questo Viaggio, e grazie a chi ci ha ospitati e ci ha viziato con cibo e vino a volontà.

California Food

California Food

California breakfast

California Food

California Food

1 Discussion on “California Food & Wine, itinerario tra gusti e sapori”

Leave A Comment

Your email address will not be published.