i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
newyorkfashionweek

Fashion Week a New York, un’idea per un viaggio a settembre

Un viaggio a settembre a New York è perfetto.

I colori di Central Park, il sole pallido, le giornate serene, il cielo azzurro, secondo me è davvero il mese ideale per esplorare la città per la prima volta o per un ritorno, magari in occasione della New York Fashion Week.

Va da sè che settembre non è un periodo propriamente low cost per volare a New York, ma se si ha la fortuna di scovare una buona tariffa aerea, una sistemazione base per il pernottamento (e la varietà tra cui scegliere è incredibile), senza dimenticare l’assicurazione viaggio, fondamentale per un viaggio negli Stati Uniti, allora perchè non partire?

In fondo New York non passa mai di moda.

E se poi decidete di prolungare la vostra permanenza una volta arrivati nella Grande Mela, l’assicurazione “Travel Care USA”, oltre ad un’assistenza sanitaria 24 h su 24 (importantissima), prevede un massimale illimitato per il pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche. Garantisce anche il rimborso per il prolungamento del soggiorno (direi niente male), oltre ad un rimborso per furto del bagaglio e protezione per smartphone, tablet e fotocamera.

E parlando di moda, se siete dei fashion addict o semplicemente dei curiosi, dal 8 al 15 settembre New York sarà tutta in fermento per la Fashion Week, la Settimana della Moda, un motivo in più per andare a curiosare tra questo evento.

newyorkfashionweek

Considerata una delle maggiori settimane della moda del mondo, oltre a Londra, Milano e Parigi, la New York Fashion Week attira da sempre personaggi di spicco a livello internazionale, star, dive di Hollywood, attori e attrici, volti nuovi ed emergenti.

Un alveare chiassoso e colorato che si muove per la città passando da una sfilata all’altra.

La Fashion Week a New York è un appuntamento ambito che riscuote davvero grande successo.

Ricordo ancora i tempi, ormai lontani, in cui lavoravo a Milano nel settore della moda. La frenesia era alle stelle, le cose da fare tantissime e l’invidia per chi poteva assistere a questo evento, beh lo ammetto un pochino c’era.

In fondo si tratta di New York!

Partecipare alla Fashion Week non è semplice. L’ingresso è riservato agli addetti ai lavori ed è solo su invito, ma negli anni capita sempre più spesso di vedere orde di fashion blogger, più o meno quotate, che siedono tra il pubblico di questo show.

Fino a qualche anno fa la Fashion Week di New York si svolgeva a Bryant Park, nel cuore di Midtown. Ricordo dalle immagini scattate dagli ex colleghi tra il pullulare di tendoni bianchi, sciame di persone e traffico in tilt. Negli ultimi anni invece l’evento è stato spostato al Lincoln Center for the Perfoming Arts, situato lungo Columbus Avenue a due passi da Central Park.

Non meravigliatevi quindi di trovare strade intasate dal traffico e di scorgere personaggi noti in zona proprio mentre state passeggiando nell’Upper West Side.

La New York Fashion Week è da sempre sotto i riflettori perchè apre le danze per prima. E’ una vetrina importante che focalizza su di sè l’attenzione mediatica da ogni parte le mondo.

newryokfashionweek

newyorkfashionweek

newyorkfashionweek

E’ indubbio che si tratta di un evento appariscente, glamour, colorato, dove l’estro di Tom Ford si alterna alle meraviglie di Diane von Furstenberg, agli abiti da sogno della Maison di Oscar de la Renta e ai nomi American style di Michael Kors e Ralph Lauren.

E poi nella città che non dorme mai, è tutto un susseguirsi di eventi e party, e settembre a New York ben si presta per concedersi una serata sotto le stelle in uno dei tanti rooftop bar della città.

Tra gli indirizzi segnatevi il “230 Fifth”, forse uno dei locali più noti e gettonati. La vista notturna sull’Empire State Building è meravigliosa! Ed i prezzi non sono così alti per un aperitivo decisamente fashion.

Perchè lo ammetto, amo il mio lavoro nel turismo e non lo cambierei mai, ma il primo amore forse non si scorda mai.

E così a volte mi capita di ripensare agli anni vissuti a Milano, tra showroom e uffici stampa nel settore moda, tra la frenesia e a volte pura follia di un lavoro che mi ha insegnato tanto e che mi ha trasmesso la voglia di viaggiare (ai tempi ero quella che sognava di andare a New York mentre rimanevo in ufficio a coordinare il tutto).

E chissà che un giorno la New York Fashion Week non possa essere una buona scusa per ritornare a Manhattan in un settembre, che a detta di tutti, è pura magia.

newyorkfashionweek

newyorkfashionweek

newryokfashionweek

newyorkfashionweek

2 Discussions on
“Fashion Week a New York, un’idea per un viaggio a settembre”

Leave A Comment

Your email address will not be published.