i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
come-muoversi-newyork

New York Pass, quale scegliere per visitare la città

A New York le attrazioni da visitare sono tantissime! Per questo può essere utile il New York Pass.

A partire dai suoi musei, alcuni dei quali davvero imperdibili, e poi l’Empire State Building, emblema della città, la Top of Rock (da lassù la vista di Manhattan è favolosa), insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

La prima volta a New York ci si sente un po’ smarriti, un po’ perchè si è immersi in una città frenetica tra mille grattacieli, ma soprattutto perchè la voglia di vedere il più possibile a volte può farvi girare come trottole impazzite in balia di grandi emozioni.

E’ bene quindi valutare se e quali Pass acquistare per visitare al meglio la città.

Ne esistono di due tipi: il New York Pass e il New York City Pass.

CITY PASS

Il New York City Pass consente l’ingresso a 6/8 attrazioni (è bene consultare sempre il sito ufficiale per verificare le attrazioni aperte http://it.citypass.com/new-york) con un risparmio del 40% circa sull’acquisto di ogni singolo biglietto.

Il Pass costa 114$ per adulto e 89$ a bambino ed ha una validità di 9 giorni.

Queste le attrazioni incluse nel City Pass:

  • Visita all’Empire State Building
  • Moma – Museum of Art
  • Metropolitan Museum of Art
  • Top of the Rock o ingresso al Museo Guggenheim
  • Museo di Storia Naturale (indicato per i bambini)
  • Tour in battello a scelta tra la Statua della Libertà o il giro turistico di Manhattan con le Crociere Circle Line.

Il City Pass consente di saltare le file alle biglietterie, dispondendo già del ticket di ingresso, ed è fortemente consigliato se si pensa di visitare almeno la metà delle attrazioni incluse, garantendo quindi il risparmio su ogni singolo biglietto.

L’acquisto va valutato in base ai giorni che si hanno a disposizione, ma soprattuto è bene definire un itinerario così da poter inserire la visita ai vari musei senza doversi ritrovare a correre da un angolo all’altro della città.

Personalmente io ho adorato passeggiare per New York, senza chiudermi tra le mura di un Museo, soprattutto perchè il tempo a disposizione per visitare la città era poco, e quindi non ho preso in considerazioni questo Pass.

newyork_city_pass

newyork_city_pass

NEW YORK PASS

Il New York Pass è invece un vero è proprio “passaporto” che consente l’ingresso ad 80 attrazioni turistiche della città (tant’è che la guida che elenca tutte le cose da fare e vedere, conta 225 pagine).

Questo abbonamento può essere acquistato con diverse validità: giornaliera, di due o tre giorni, sette o dieci giorni (anche perchè le cose incluse da vedere sono tantissime, pure troppe).

Inoltre nel New York Pass è incluso anche il classico tour sui bus scoperti turistici per il giro della città.

E’ un pass davvero ricco dedicato a chi desidera una vera e propria abbuffata di New York, a chi ha intenzione di visitare almeno due o più attrazioni al giorno, e a chi preferisce dedicare il tempo a disposizione per scoprire tutto ciò che di turistico offre la città.

Nel New York Pass sono inclusi tour a piedi tra i quartieri di Little Italy e Chinatown per esempio, Bronx Walking tour, escursioni in bicicletta a Central Park e lungo il Brooklyn bridge, “Food tour”, l’ingresso al Museo delle Cere “Madame Tussaud’s” (che io personalmente evito), il Botanic Garden, il Whitney Museum e la visita di grandi icone sportive come lo Yankee stadium e il Madison Square Garden, oltre a sconti e riduzioni in negozi e ristoranti della città.

Insomma il New York Pass non tralascia davvero nulla.

Va acquistato se si soggiorna a New York almeno una settimana perchè, visto il costo piuttosto alto, 339$ l’adulto per il pass di sette giorni, è bene valutare il suo utilizzo nei minimi dettagli.

L’elenco delle attrazioni, i dettagli e la possibilità di acquistare il pass li trovate qui:  https://www.newyorkpass.com/It/prices/

newyork_city_pass

newyork_city_pass

newyork_city_pass

newyork_city_pass

Scegliete con cura il Pass che ritenete più adatto per la vostra visita di New York, ma se potete perdetevi ogni tanto, imboccate una via senza seguire la mappa, fermatevi a guardare il cielo che spunta tra i grattacieli.

Dedicate del tempo a Dumbo, la Brooklyn oltre il ponte, divorate un cupcake ed un donuts ricoperto di cioccolato, insomma assaporate la vera essenza di New York che sono sicura vi rapirà occhi e cuore.

Ecco perchè sto progettando di tornare.

NewYorkCentralPark3_DiaridiViaggio_iviaggidimonique3

NewYorkCentralPark2_DiaridiViaggio_iviaggidimonique2

Newyork6_Viaggidinozze_iviaggidimonique6

4 Discussions on
“New York Pass, quale scegliere per visitare la città”
  • Beh, che dire…spero proprio che presto questo post mi torni utile!
    Non sono ancora stata a New York, ma per quest’anno l’ho inserita nei travel dreams..quindi incrocio le dita!!

    • Bene Michela allora ti auguro davvero di realizzarlo questo grande sogno! Io invece spero di tornare, vorrei rivedere New York nel periodo di Natale, con tutte le sue lucine e l’atmosfera che da sempre sogno e vedo in tv. Se avrai bisogno di consigli chiedi pure. Grazie per essere passata sul blog.

Leave A Comment

Your email address will not be published.