i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
viaggi-lowcost-newyork-estate

Viaggi Low Cost e vacanze Last Minute, miraggio o realtà?

Viaggi low cost e vacanze last minute, miraggio o realtà?

Quanto volte nel mio lavoro risuonano le parole “low cost” e “last minute”, perché la voglia di viaggiare è sempre tantissima, e quella di farlo risparmiando lo è ancora di più.

Complici le compagnie aeree low cost, tra le più note Ryanair e Easyjet, la parola è ormai diventata di uso comune così che viaggiare risparmiando è diventato un mantra, e a volte anche una ricerca un po’ “folle” del prezzo più basso possibile.

Ma i viaggi low cost come si organizzano?

Non si può rispondere con poche righe a questa domanda, nel senso che ognuno ha modi e metodi differenti per scovare e progettare un viaggio che non sia troppo costoso (che poi dipende da cosa uno intende per low cost), ma c’è una cosa che posso affermare con assoluta certezza.
Non sempre le compagnie aeree offrono tariffe propriamente low cost.

Un esempio?

Beh provate a cercare a metà luglio per esempio un volo per Minorca, Santorini, Ibiza, e per le maggiori destinazioni turistiche estive del Mediterraneo con partenza in luglio e agosto, troverete cifre da capogiro (anche fino a 400 euro a testa!!!).

Pura follia.

Ma tant’è chi ha la possibilità di andare in vacanza solo in agosto, dovrà scendere a dei compromessi e dimenticare il concetto di viaggio low cost.

Un viaggio per me è low cost se c’è dietro studio e progettazione.

Bisogna iniziare a pensare ad una meta andando alla ricerca dei voli più succosi, magari variando la destinazione iniziale proprio in ottica di voli più economici. Certo nel mio caso forse è più semplice perchè non sono vincolata più di tanto da date di partenza rigide imposte dal lavoro, e così posso progettare viaggi soprattutto in periodi di bassa stagione o con largo anticipo.

A volte però, come per magia (o dicesi pure botte di grandissima fortuna!), capitano le grandi offerte delle compagnie aeree low cost che non sono fatta sfuggire di mano.

E così negli anni mi sono accaparrata un volo Torino – Londra a 20 euro con Ryanair, un’offerta per Budapest a 120 euro volo e tre notti in hotel quattro stelle, e di recente un volo Easyjet a 49 euro per Amsterdam.

viaggi-lowcost

Come fare per scovare le offerte delle compagnie aeree low cost?

Semplice, curiosate sui loro siti internet, iscrivetevi alla newsletter, ma soprattutto non esitate nel fare click.

Spesso le promozioni durano on line un giorno o due, fino ad esaurimento posti disponibili a quella tariffa, quindi nel dubbio se scovate un volo a trenta o cinquanta euro, beh che ve lo dico a fare, portatevelo a casa 😉

Se poi per qualche motivo non potrete partire, avrete buttato via il valore di una cena fuori o sbaglio?

Questo è il mio parere personale, ci mancherebbe, però a volte preferisco azzardare per non ritrovarmi sotto data a dover rinunciare ad un weekend fuori porta perché le tariffe sono ormai esorbitanti.

Viaggiare risparmiando si può, ma tutto dipende da che tipo di viaggiatori siete.

Potrei scrivere per ore su come organizzare un viaggio low cost, ma in realtà è tutto molto personale.

C’è chi opta per una sistemazione in ostello per risparmiare, chi si affida ai portali come airbnb o homeaway per dormire in un appartamento come local, o chi prova il couchsurfing o lo scambio casa.

Insomma se proprio si vuole partire il modo per risparmiare si trova eccome, ma non sotto data.

L’anno scorso la settimana di ferragosto non si trovava neache una stanza libera a Santorini, e quest’anno Minorca ha gli alberghi quasi al completo, quindi come dico sempre, è bene muoversi in anticipo, stipulare un’assicurazione annullamento o optare per sistemazioni che prevedono la cancellazione gratuita, così da poter pianificare il viaggio o la vacanza contenendo il budget.

Il viaggio low cost non è un miraggio!

viaggi-lowcost

E vi dirò di più, anche quando si tratta di voli di linea si possono scovare delle buone offerte.

Tralasciando gli “error fare”, gli errori di prezzo di tariffa di cui vi ho parlato, spesso anche le compagnie aeree di linea offrono promozioni e sconti.

Per farvi un esempio, AirFrance a 90 euro Torino – Parigi, e di recente un’imperdibile Milano-New York a 370 euro per dicembre (secondo voi me li sono lasciati scappare?).

Non si tratta di un outlet delle vacanze, a volte è davvero questione di fortuna, ma per una travel addict come me queste tariffe sono davvero invitanti.

E le vacanze last minute?

Nel mio lavoro da agente di viaggio spesso mi viene chiesto se sia meglio prenotare in anticipo la vacanza, o aspettare i “last minute”.

I Last Minute sono viaggi scontati che tanti anni fa hanno reso felici e contenti gli amanti delle vacanze in villaggio, quelle per intenderci fatte di volo charter con partenza a date fisse e di una settimana in hotel o villaggi vacanze.

La vacanza last minute solitamente viene proposta pochi giorni prima della data di partenza, con tariffe scontate su alcuni hotel/villaggi rimasti liberi nelle località turistiche principali (non pensate di trovare un last minute per un on the road in California però).

Una formula pensata soprattutto per chi non ha un’idea fissa su dove andare, ma a seconda dell’offerta si adegua pur di partire risparmiando.

Io stessa ne avevo approfittato anni fa optando per Fuerteventura, con una tariffa davvero vantaggiosa.

vacanze-lastminute

Oggi però le vacanze last minute stanno diventando un miraggio.

I voli low cost sono ormai presenti su quasi tutte le destinazioni tursitiche dove si trovano i villaggi vacanza, così non ha più molto senso attendere un last minute a pochi giorni dalla partenza perché si corre il rischio di non avere grandi alternative su dove andare.

Inoltre, se una volta si arrivava a risparmiare anche un buon trenta per cento sulla quota da catalogo, oggi non è davvero più così.

In un paese come il nostro, dove quasi tutto si ferma nelle settimane centrali di agosto, e dove tutti desiderano partire per una vacanza, ogni anno si trovano tariffe sempre più alte ed i famigerati “last minute” sono sempre meno.

Tutto questo per dirvi che se amate viaggiare, o se volete semplicemente fuggire dalla routine e ritagliarvi qualche giorno al mare, cominciate a curiosare prima possibile.

Lasciatevi ispirare dai blog di viaggio, dalle guide e dai racconti di chi ci è stato,

se una destinazione è troppo cara, e non potete cambiare le date, non esitate e cercate una meta alternativa.

viaggi-lowcost-newyork-estate

Non è detto che non si riveli una scelta piacevole.

Sono due anni che cerco di andare a Copenaghen, ma tra voli e sistemazioni troppo care, ho ripiegato su Budapest e quest’anno su Amsterdam, scelta azzeccatissima!

Se invece bramate per visitare un luogo a tutti i costi (come per esempio New York a Natale come la sottoscritta), allora prenotate il prima possibile.

Vi diranno che siete esagerati a comprare il biglietto aereo a maggio per dicembre…ma in realtà sarà stata una furbata 

Rimpiango ancora di essermi lasciata sfuggire un biglietto aereo super economico per Bali o per le Us Virgin Island (ma non è che posso starmene sempre in giro, e soprattutto chi lo spiega a quelli del gas perché pago sempre le bollette in ritardo?).

Ora a voi, aspetto consigli, commenti e suggerimenti sui viaggi low cost e sulle vacanze last minute, perché il segreto per viaggiare risparmiando, secondo me, è condividere esperienze e consigli sempre preziosi.

viaggi-lowcost-vacanza-lastminute

vacanze-lastminute

vacanze-lastminute

viaggi-lowcost-estate

Leave A Comment

Your email address will not be published.