i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.

PARIGI DUE PASSI NELL’ILE DE SAINT LOUIS

Due passi nell’Ile de Saint Louis.

Di Parigi si è già detto tutto e anche di più, ma per chi come me ama questa città, si cerca sempre di scovare angolini poco conosciuti e meno turistici da visitare.

E’ il caso del piccolo quartiere de l’ Ile de Saint Louis, una lingua di terra che si sviluppa tra il fiume Senna, nel cuore della città, proprio a due passi dalla chiesa di Notre Dame. Fin ora non mi ero mai addentrata molto tra le sue vie, qui non ci sono monumenti importanti, mi ero limitata a curiosare nei negozi di souvenir, ma questa volta, complice il bel tempo, ho dedicato qualche passo in più per scoprire questa zona così tranquilla e suggestiva, fatta di piccole boutique, ristoranti e alberghi di charme.

E io, che sono una romantica e una sognatrice, incornicio questa piccola perla nel più classico dei clichè parigini, immaginando di gironzolare in bicicletta con baguette croccanti e fiori freschi nel cestino, sulle note della più classica canzone francese “Sous le ciel di Paris” di Juliette Greco (e si perché forse “La vie en rose “ di Edith Piaf sconfina nel romanticismo esagerato). Tralasciando i miei sogni ad occhi aperti, consiglio vivamente una passeggiata nel cuore dell’Ile di Saint Louis.

Paris Ile de Saint Louis

Paris Ile de Saint Louis

Le “Cafè Med” è un ottimo indirizzo per una cena non troppo costosa nell’Ile de Saint Louis.

I tavoli sono apparecchiati con le classiche tovaglie a scacchi bianchi e rossi, le luci sono soffuse e il menù, decisamente ricco, è esposto su una grande lavagna in vetrina (così da non avere sorprese con il conto).  Tra botteghe di formaggi e negozi di fiori, tra negozi di arte e palazzi seicenteschi, passeggiare qui è davvero piacevole. Il tempo scorre lento, le macchine che passano sono pochissime, il turismo di massa qui non c’è, insomma l’Ile de Saint Louis è davvero un gioiellino in questa grande città.

Paris Ile de Saint Louis Cafe Med

Da “Au Soixante”, piccolo negozio tutto in legno, ho scovato bambole, lanterne (la mia ossessione) e graziosi souvenir, mentre il negozio di fronte, con l’insegna vintage “Epicerie fine”, ricorda davvero una drogheria d’altri tempi dove si trovano saponi profumati e bagnoschiuma all’olio d’oliva.

Paris Ile de Saint Louis Au Soixante

Parigi Ile de Saint Louisa Au Soixante

Parigi Ile de Saint Louis

Pernottare qui in albergo è davvero ideale per un week-end all’insegna del romanticismo, i prezzi non sono propriamente economici, ma la privacy e la posizione centrale sono ottimali. Due gli indirizzi che consiglio: l’hotel “Saint Louis”, elegante e raffinato e l’hotel “De Lutèce”, un pochino più grande rispetto al precedente, ma sempre molto chic.

Parigi hotel Ile de Saint Louis

Da qui si raggiunge in un attimo il quartiere di Saint Germain de Pres sulla “rive gauche” e dall’altro lato l’”Hotel de Ville” e Rue de Rivoli.

Come arrivare: superate il ponte alle spalle della cattedrale di Notre Dame e addentratevi in “Rue Saint Louis en Lile” seguite fino in fondo la via, poi svoltate sulla vostra destra e vi ritroverete nuovamente a costeggiare il fiume riappropriandovi della più classica vista lungo la Senna e i suoi bateaux-mouches, che qui stazionano spesso.

Paris Ile de Saint Louis

Paris Ile de Saint Louis

6 Discussions on
“PARIGI DUE PASSI NELL’ILE DE SAINT LOUIS”

Leave A Comment

Your email address will not be published.