Menu
Diari di Viaggio / Europa / Francia

Metti un dolce week-end a Nizza

costa-azzurra-itinerario-visita

Weekend a Nizza, la cittadina più nota della Costa Azzurra.

Di weekend a Nizza ne ho fatti parecchi, abitando non troppo lontano, ed in ogni stagione,  inverno compreso, ho sempre trascorso ore piacevoli accompagnate da limpide giornate di sole.

Cosa vedere in un weekend a Nizza:

Iniziate la vostra visita dal centro della città, che si snoda lungo Piazza Massena, cuore e fulcro cittadino con i suoi palazzi storici ed il suo pavimento a scacchi bianco e nero che circonda la “fontana du Soleil”.

Davanti alla piazza centrale si trova la “Promenade du Paillon” un giardino curatissimo e rinnovato da qualche anno, dove palme, sentieri e fontane con giochi d’acqua, attirano grandi e piccini. Una rampa per skater, ed una lunga fila di biciclette a noleggio, utilissime da usare per esplorare Nizza durante il weekend.

weeked-a-nizza

Da qui si prosegue verso la via dedicata allo shopping e ai tanti bistrot, o se si brama di vedere il mare, ci si può dirigere verso l’immensa Promenade des Anglais (il lungomare della città che misura quasi 7 km). Duante il weekend sono numerose le persone che lungo la promenade vanno a correre, in bicicletta o in skateboard; un brulicare di gente che poi si concede qualche minuto di relax sulle tante sedie e panchine rivolte verso il mare.

weeked-a-nizza-promenade-des-anglais

weeked-a-nizza

Uno dei miei luoghi preferiti a Nizza è il Cours Saleya, una piccola via tripudio di fiori freschi e profumati tutto l’anno. Se avete la fortuna di venirci per il rinomato Carnevale di Nizza, in febbraio, qui si svolge infatti la famosa battaglia dei fiori.  Le bancarelle dei fiori si raccolgono in questa piccola piazza, e tutt’intorno è un brulicare di ristoranti, bar, gelaterie e piccoli negozietti di saponette profumate.

weekend-a-nizza

weekend-a-nizza

Da Place Garibaldi, circondata dai tipici palazzi barocchi, si passeggia sotto i portici ammirando le vetrine e da qui si raggiunge la “città vecchia”, l’anima di Nizza. Durante il weekend a Nizza è bene dedicare del tempo alla sua Città Vecchia, che si snoda tra piccole vie per poi ricondurre al Cours Saleya, tra Chiese e palazzi d’epoca dai toni del giallo e sedie consunte dei tanti bistrot.

Se amate i musei, è visitabile il Museo delle Belle Arti “Jules Chéret” nel quartiere residenziale Gambetta, dove è ospitata una piccola collezione di artisti come Degas e Monet tra gli altri; altra tappa è il Musée National Marc Chagall, forse una delle attrazioni più visitae di Nizza.

Luogo romantico ritratto in numerosi dipinti e cartoline della città, è sicuramente il Porto Vecchio di Nizza. Barche lussuose, yatch splendenti, ristoranti esclusivi (carissimi) e negozi di antiquariato fanno del porto la zona più chic e glamour.

D’altronde la Costa Azzurra è da sempre fascino, eleganza e lusso, ma a me personalmente piace la sua atmosfera più semplice e genuina che si respira ancora tra le piccole vie della città, dove comprare fragranti baguette in  boulangerie e gustare all’aperto un café au lait con il vento tra i capelli ed il profumo del mare. Clichè francesi a cui non posso resistere.

Concedetevi una pausa golosa tra i sapori della città, dalla sua cucina nizzarda, alla farinata di ceci che trovate soprattutto come street-food, e perchè no assaggiate una buonissima ratatoutille. Ma se siete golosi come me, occhio a cedere alle tentazioni di un gelato che qui è carissimo! Meglio un buon pan au chocolat.

L’atmosfera provenzale, quella fatta di profumi, sapori e colori la si può respirare qui a Nizza al mercato di Place de la Liberation, dove si può acquistare davvero di tutto, tra spezie, olive e miele. Curiosare tra i mercati in Francia è davvero un’esperienza imperdibile ed è difficile cedere a queste bontà.

Un weekend a Nizza è sinonimo di relax, di passeggiate rigeneranti lungo questo mare così azzurro e di profumi deliziosi, il tutto sotto un caldo sole che accompagna la vacanza anche in primavera.

Sul dove dormire per un weekend a Nizza la scelta è molto ampia, ma a seconda della stagione potrete trovare prezzi piuttosto alti. Valutate una soluzione comoda e centrale, ma informatevi sulla disponibilità o meno dei parcheggi (altrimenti dovrete prevedere i parcheggi sotterranei a pagamento).

Sul dove dormire a Nizza lungo mare, evitate la zona terminale della promenade perchè confluisce nell’aeroporto, zona decisamente caotica ad ogni ora del giorno e della notte.

weekend-a-nizza

3 Comments

  • […] passeggiata lungo mare. E poi il mercato dei fiori, le botteghe artigiane e i numerosi bistrot. Nizza è per me il cuore della Costa Azzurra. Tra eleganti palazzi nei toni pastello, spiccano giardini […]

    Reply
  • Enzo
    25 Giugno 2018 at 14:31

    Questo articolo mi è stato molto utile nell’organizzare la mia visita a Nizza.
    Ti ringrazio

    Reply
    • I Viaggi di Monique
      26 Giugno 2018 at 10:24

      Grazie a te Enzo, felice che ti sia utile, Nizza è bellissima.

      Reply

Leave a Reply