i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
dove-dormire-parigi-quartieri

I quartieri più belli dove dormire a Parigi

Dove dormire a Parigi?

Alzi la mano chi non si è mai fatto questa domanda in occasione di un viaggio a Parigi.

Eh già, perchè a differenza delle altre capitali europee, Paris è grande e tanti sono i quartieri in cui scegliere dove dormire.
Ovviamente, almeno nel mio caso, a far da padrone nella scelta del dove dormire a Parigi è sicuramente il prezzo. E’ una città piuttosto cara, sia per quanto riguarda le tariffe degli hotel, che per il resto, ovvero mangiare, mezzi pubblici e divertimenti.
Come per ogni viaggio, anche per Parigi si trovano però ghiotte offerte (l’ultima volta ci sono stata spendendo 70 euro di treno TGV andata e ritorno da Torino), e anche per la sistemazione ci sono svariate proposte.
Dagli appartamenti che si possono scovare sui vari Airbnb & Co., agli ostelli e ai piccoli hotel.

Ma non so voi, a me piace esplorare Parigi e tutte le sue anime.

dove-dormire-parigi-quartieri

Ad ogni mio ritorno amo scegliere una sistemazione in un quartiere diverso per poter vivere Parigi con occhi nuovi ed innamorarmi ogni volta ancora di più di lei.

Ecco una selezione, tutta personale, dei quartieri più belli dove dormire a Parigi:

1) QUARTIERE OPERA: è in assoluto uno dei luoghi dove ho scovato più offerte per dormire a Parigi. Ci sono tantissimi alberghi concentrati in questa zona che, dalla Chiesa della Madeleine andando verso nord, porta alla collina di Montmartre.

Il quartiere dell’Opera è vivo, frizzante, ricco di negozi e non a caso ci trovate i due grandi magazzini più famosi di Parigi la “Galerie Lafayette” e “Magazine Printemps”, da dove tra l’altro potete godere di una vista panoramica spettacolare.

Una volta quartiere popolare, poi con la nascita di teatri e boutique il quartiere dell’Opera è diventato uno dei luoghi simbolo di Parigi dove passeggiare e deliziarsi nei negozi di Fauchon, in place de la Madeleine. Il quartiere dell’Opera è molto grande e si estende nel 2°, 8°, 9°e 10° arrondissement.

Tra palazzi liberty e Art Nouveau, qui ci trovate anche i “passages”, le gallerie coperte che mantengono ancora l’allure parigino di un tempo.

dove-dormire-parigi-quartieri

2) QUARTIERE ILE DE SAINT LOUIS : ok non lo si può definire un vero e proprio quartiere a tutti gli effetti, perchè questa lingua di terra, esattamente una piccola isola tra le sponde del fiume Senna, si trova a due passi dalla Cattedrale di Notre Dame.

L’Ile de Saint Louis è  un vero angolino tranquillo e lontano dal caos turistico nel cuore della città. Un luogo quasi magico dove dormire a Parigi. Un angolo senza tempo, a tratti silenzioso, per godersi al risveglio la città e il fiume, che conferisce alla Ville Lumière tutta la sua bellezza. Si, io amo questo luogo.

dove-dormire-parigi-quartieri

3) QUARTIERE DI MONTPARNASSE: la terza volta che sono venuta qui ho scelto di domire a Parigi in questo quartiere. Montparnasse è l’ideale per chi vuole assaporare il cuore pulsante della città e la natura bohemienne.

Ci sono teatri, cinema, negozi, boutique, un lungo viale dove si tiene il mercato biologico (bellisisimo), ed ovviamente la Tour de Montparnasse da dove ammirare Parigi dall’alto (per chi come me non è mai riuscito a salire sulla Tour Eiffel). Qui ci trovate anche una via piena di creperie, sono una a fianco all’altra, ed il profumino è così invitante che non saprete resistere.

Dal quartiere di Montparnasse siete anche a due passi dai Jardin de Luxemburg (circa 500 metri), giardini che meritano di essere visitati. A volte, per mancanza di tempo, non ci si spinge fino a qui, così a sud, ma se scegliete di soggiornare in questa zona, fateci un salto.

Il quartiere di Montparnasse è situato a sud di Parigi, nel 14° arrondissement.

4) QUARTIERE DEL MARAIS: e niente, io questo luogo lo adoro. Per le sue botteghe, le pasticcerie, il profumo di falafel caldi (c’è la coda ogni giorno per assaggiarne uno), per le librerie ed i negozi vintage, insomma tra gli indirizzi dove dormire a Parigi, il Marais è per me il vero top. Situato sulla riva destra della Senna, tra il 3° e il 4° arrondissement, il Marais è forse il quartiere più trendy della città.

Il neo? Beh I prezzi non sono propriamente abbordabili in questa zona, quindi conviene muoversi con anticipo. Io ho la fortuna di essere stata ospitata più volte dalla mia carissima amica che abita qui a due passi, e vi posso garantire che è uno dei luoghi di Parigi che più adoro e vorrei conoscere meglio.

C’è poi Place des Vosges a due passi da qui. Andateci con un buon libro, scegliete una panchina, e trascorrete un po’ di tempo in relax in una cornice parigina davvero magica.

dove-dormire-parigi-quartieri

parigi-cosa-visitare

5) QUARTIERE DI SAINT MARTIN: svegliarsi e guardare la città da una finestra con vista lungo il Canal Saint Martin, a mio avviso il luogo più romantico di Parigi.

Ecco uno dei quartieri più belli dove dormire a Parigi. Un sobborgo vivace nella parte orientale della città, luogo amato dai parigini che qui all’ora del tramonto, affollano la banchina del viale lungo il canale.

Due ponti girevoli, piccole barche che scivolano sul fiume, localini carinissimi per un brunch (deliziosi i pancakes da “Pancakes sisters” in 3 Rue Lucien Sampaix ), insomma cosa volete di più?

dove-dormire-parigi-quartieri

Ecco se devo mettere sul podio il luogo più bello dove dormire a Parigi, mi trovo decisamente in difficoltà.

Però sapete che vi dico?
Che ogni scusa è buona per tornare e scovare nuovi posticini caratteristici.

Perchè si, Parigi è sempre una buona idea.

E voi dove avete soggiornato nella Ville Lumière? Se vi va fatemi sapere, così arricchisco il lungo elenco di cose da fare e vedere la prossima volta.

dove-dormire-parigi-quartieri

dove-dormire-parigi-quartieri

dove-dormire-parigi-quartieri

dove-dormire-parigi-quartieri

5 Discussions on
“I quartieri più belli dove dormire a Parigi”
  • Davvero utile questo post, anch’io amo Parigi e pur essendoci stata più volte me ne reinnamoro sempre! La prossima volta seguirò il tuo consiglio e cercherò alloggio nel quartiere Marais 🙂

    • Grazie Silvia, felice che possa essere utile. Amo scoprire ogni quartiere, la prossima volta spero di spingermi fino alla Defense, non ci sono mai stata e ammetto che sono curiosa. Il Marais è stupendissimo!!

    • Siiii vero Fabiana, il tocco vintage a Parigi è quasi magico! Grazie per essere passata sul blog 😉 Buoni Nuovi Viaggi.

  • Ho scoperto il tuo blog per caso, con la mia fidanzata siamo stati a Parigi svariate volte e abbiamo alloggiato sempre a Montparnasse, proprio per immergerci nella vita parigina, forse anche lontano (ma non troppo) dalle zone battute dei turisti. Face colazione nelle tante boulangerie che ci sono a Rue Daguerre e percorrerla tutta per curiosare tra le tante bancarelle che vendono cibo, sia pronto che da cucinare. Poi è una zona ben servita, dai mezzi ci sono 2 linee di metro e la RER.

Leave A Comment

Your email address will not be published.