i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
viaggio-nozze-sudafrica-seychelles-settembre

Viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles (a settembre è l’ideale)

Viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles.

E’ questo il viaggio fatto da una coppia di cari amici lo scorso anno.
Non è stato immediato convincerli a valutare il Sud Africa come meta iniziale della loro luna di miele; lei sognava candide spiagge bianche e relax al mare, e lui città da visitare, safari e natura.
E così Sud Africa e Seychelles sono risultati un mix perfetto per un viaggio di nozze indimenticabile.

Per organizzare un viaggio di questo tipo, è bene come sempre valutare il periodo giusto, in questo caso trattandosi di settembre inoltrato è risultato l’ideale.
Vi spiego perchè.

In Sud Africa sta iniziando la primavera, non fa ancora caldissimo, e soprattutto non è ancora così presente la zanzara portatrice di malaria, tant’è che si può evitare la profilassi antimalarica (ma è bene parlarne con il proprio medico) e soprattutto si possono inserire in un itinerario zone da visitare denominate “malaria free”.

Per le Seychelles il periodo è buono, ma nella scelta del dove dormire è importante tener conto del fenomeno delle maree, tipico dell’arcipelago, ma anche della alghe piuttosto frequenti in questo periodo per via delle correnti. Ma anche qui come sempre, la regina è la natura, ed è difficile stabilire sulla carta dove andare per non trovare le alghe, che poi alla fine sono un prodotto dell’ecosistema, perciò basta partire consapevoli.

E poi una volta che vi trovate davanti alla bellezza dell’isola, con quei tramonti romantici sul mare, chi se ne frega delle alghe no? (nei resort ovviamente le spiagge vengono pulite ogni giorno tra l’altro).

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles

Ecco qualche consiglio utile per organizzare un viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles a settembre:

– Dedicate almeno dieci giorni all’esplorazione dei luoghi simbolo del continente arcobaleno, da Cape Town al Parco Kruger (ci si arriva con uno o due voli interni dall’Italia), senza tralasciare la costa frastagliata fino a Port Elizabeth, lungo la Garden Route.
I miei amici hanno infatti rimpianto di aver dedicato poco tempo al Sud Africa, perchè in totale avevano solo quindici giorni di licenza matrimoniale purtroppo.

– Da Cape Town, se avete noleggiato l’auto o se preferite prendete un taxi, raggiungete le vicine colline di Stellenbosch, patria di vini pregiati davvero buoni. Potete trascorrere una giornata tra visite in cantina nelle tenute che producono il vino più rinomato del Sud Africa.

– A circa un’ora e mezza di strada da Cape Town, forse un po’ di più, giusto il tempo di prendere confidenza con l’auto (la guida è a sinistra, cioè volante a destra), si arriva a Hermanus, nota località marina dove è possibile l’avvistamento delle balene.

Tenete letteralmente le orecchie aperte e quando sentirete suonare la campana vuol dire che dovete correre in spiaggia, per avvistare all’orizzonte i grandi cetacei. Se volete potete anche partecipare alle numerose uscite in barca per fare “whale watching”.
Ah e se trovate posto, dormite all’Abalone guest house, un nido romantico bellissimo.

La coppia di sposi è volata subito al Parco Kruger, perchè il tempo era poco, ma io consiglio di proseguire il viaggio fino a Port Elizabeth, toccando la cittadina di Knysna (dove mangiare ostriche), percorrendo la strada panoramica Garden Route, e da qui in circa tre ore e mezza raggiungere l’ “Addo Elephant National park”, il terzo parco del Sud Africa per estensione.

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles

INFORMAZIONI UTILI PER VISITARE IL PARCO KRUGER IN SUD AFRICA:

Una volta giunti al Kruger Park, ecco che ci si interroga sul dove dormire?

Innanzi tutto è bene dedicare minimo quattro giorni alla visita di questo parco immenso, così da avvistare il maggior numero di animali, ma sopratutto per vivere a contatto con la natura più vera, quella che insomma provoca davvero il Mal d’Africa.
Si può scegliere tra i tanti rest camp interni al parco, con sistemazione in confortevoli lodge, oppure, come in questo caso, optare per romantici resort come il “Makalali game reserve”.

Se immaginate una luna di miele in completo relax, beh un viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles non è propriamente la destinazione ideale.

Innanzi tutto perchè i voli da prendere sono tanti, uno o due scali per arrivare a Cape Town, uno o più voli interni per arrivare al parco Kruger, una notte in transito a Johannesburg prima di volare alle Seychelles. Ed è importante valutare bene tempi ed itinerario, perchè alcuni voli dal Sud Africa alle Seychelles non operano tutti i giorni.

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles-kruger

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles-krugerpark

Seychelles:

Salutato il continente arcobaleno, con molto rammarico (lui ricorda ancora le ghiotte porzioni di pesce divorate nei ristoranti sul lungo mare di Cape Town, lei i cicciosi pinguini della spiaggia di Boulders beach), si vola alle Seychelles.

Si può optare per un soggiorno in un’unica isola, tra le più conosciute Mahè, Praslin o La Digue, oppure abbinare due isole così da visitare due realtà ben distinte.

Se Mahè pullula di resort, alberghi di ogni categoria, lodge e guesthouse, spiagge romantiche e luoghi da visitare, Pralisn si presenta più selvaggia, più genuina, ma a tratti anche più sporca purtroppo.
Mi dicono infatti che in alcune spiagge pubbliche non mancano sporcizia ed oggetti abbandonati.

Ma ci sono ovviamente angoli suggestivi, spiagge semi deserte dove aspettare il tramonto, il momento più bello!

Indispensabile il noleggio di auto per esplorare le isole, e a Praslin per incontrare le lentissime tartarughe giganti.

Praslin si raggiunge con un volo da Mahè, o se non soffrite il mal di mare (come la sottoscritta), potete arrivare via mare con i “cat-coco”, le barche veloci. A settembre il mare è impetuoso al largo e le onde piuttosto intense, perciò valutate con attenzione la soluzione migliore.

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles-praslin

Quanti giorni per un viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles?

Beh direi almeno 17-20 giorni se si vuole esplorare il più possibile di entrambi i luoghi, almeno dieci giorni (anche se sono pochi!) in Sud Africa, e poi altrettanti alle Seychelles per poter visitare due o tre isole.

Il viaggio è intenso, a tratti stancante, valigia in mano piuttosto spesso spostandosi da un luogo all’altro, ci si sveglia all’alba per fare i safari (vuoi mettere fare colazione che è ancora buio e poi assaporare l’alba a bordo di una jeep e scorgere leoni, gazzelle, giraffe ed elefanti)?

Si zampetta letteralmente da un luogo all’altro, con fusi orari e clima a tratti diverso.

Si cena sotto le stelle nel silenzio della savana e si passeggia mano nella mano lungo la spiaggia di Petite Anse, forse la più bella sull’isola di Mahè.

Il viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles è un viaggio che rimane nel cuore, e a mio avviso va scelto ed organizzato senza curarsi troppo del resort a cinque stelle; certo ci sono strutture di livello, lussuose ed eleganti in entrambe le destinazioni, ma la bellezza, quella vera, qui la fa la natura.

Se volete saperne di più, se volete un itinerario ad hoc, se volete organizzare il vostro Viaggio di Nozze scrivetemi.

Come  Consulente di Viaggio (agente di viaggio) sarò lieta di fornirvi informazioni e proposte di viaggio senza impegno.

Trovate il tutto nella sezione Contatti del blog, grazie.

 

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles

viaggio-nozze-sudafrica-seychelles-isola-praslin

7 Discussions on
“Viaggio di nozze in Sud Africa e Seychelles (a settembre è l’ideale)”
  • Premetto che ancora non mi sposo, ma questo post mi è stato utile perchè vorrei visitare il Sudafrica l’anno prossimo e stavo pensando un po’ ai periodo migliori e al tempo da dedicargli e ho qui ho trovato diverse info utili.
    Mi sa che però non estenderò il soggiorno alle Seychelles, ma farò 15 giorni solo nella Rainbow Nation…ti terrò aggiornata nel caso!
    Un abbraccio!

    • Grazie Michela, concordo con te, meglio dedicare almeno 15 giorni al Sud Africa. Se posso consigliarti, la mia amica Cristina (blogger de “Baby you can drive my car blog), ha fatto proprio un on the road di due settimane in Sud Africa, inclusa la Garden Route e più parchi. A mio avviso è un ottimo itinerario per vedere i luoghi principali e x innamorarsi del continente arcobaleno. Un abbraccio a te, e fammi sapere se parti xchè io il Sud Africa lo sto meditando da un po’, sono combattuta tra li o il Messico 😉

    • Bene! In tanti invece lo snobbano un po’ come viaggio di nozze. In realtà ha tutto: mare, natura, città, insomma per me è da sogno!I miei amici sono tornati super happy e io felice di essere riuscita a proporgli una meta ideale. Ora tocca a me però andarci eh eh.

Leave A Comment

Your email address will not be published.