Menu
Diari di Viaggio / Europa / Francia / Proposte di Viaggio

Escursioni da Parigi, 12 gite nei dintorni per un giorno o un weekend

escursioni-da-parigi-gruppo-dove

Escursioni da Parigi, 12 gite nei dintorni per un giorno o un weekend.

Il tempo per visitare Parigi non é mai abbastanza, questo é vero, e per quanto io ci sia tornata diverse volte, le cose che vorrei vedere e rivedere sono sempre molte, ma in realtà vorrei poter avere più tempo a disposizione per visitare anche i dintorni della capitale francese.

Dai castelli della Loira ai paesaggi suggestivi della Normandia, dalla vicina Reggia di Versailles ai giardini tanto cari a Monet a Giverny; luoghi suggestivi ideali per un’escursione da Parigi di un giorno o per un intero weekend.

Se avete minimo una settimana disposizione e vi trovate a Parigi, valutate di inserire una di queste escursioni per scoprire i dintorni più caratteristici e pittoreschi. Come sempre questa é una selezione di luoghi personale, quindi se ci sono altre location che avete visitato e che adorate, fatemi sapere così da inserire ulteriori escursioni da Parigi da fare.

Escursioni da Parigi, 12 gite nei dintorni per un giorno o un weekend.

REGGIA DI VERSAILLES

Per la sua ubicazione, non distante da Parigi, la Reggia di Versailles é sicuramente una delle escursioni più gettonate in quanto facilmente raggiungibile in autobus o in metropolitana con la linea RER, ed é una location ideale per una visita di un’intera giornata tra la reggia e i suoi giardini meravigliosi. Dalla Sala degli Specchi ai saloni eleganti e sfarzosi, sempre molto affollati, al Petit e Grand Trianon, apprezzati rifugi del Re; ciò che stupisce sono anche e soprattutto i giardini, maestosi, con le iconiche fontane, splendidi in primavera. Mettete in conto che la gita a Versailles occuperà l’intera giornata, e per un’esperienza parigina tra quei cliché che amo, vi segnalo che a Versailles trovate anche la deliziosa pasticceria Ladurée dove deliziarvi tra macarons e proposte golose.

Per biglietti di ingresso e per organizzare al meglio la visita alla Reggia di Versailles, vi rimando al sito ufficiale con tutte le indicazioni.

CHATEAU DI FONTAINBLEAU

Uno dei castelli più famosi in Francia, a circa 60 chilometri da Parigi, perfetto per un’escursioni dalla capitale per una gita in giornata, o se pensate di raggiungere la Valle della Loira per un itinerario di qualche giorno.

Non concentratevi solo sulla visita interna al castello, che é meraviglioso, ma lo sono altrettanto i suoi giardini e il parco, oltre alla foresta in cui é situato che rende lo scenario davvero suggestivo. La visita solitamente é guidata e dura circa un’ora e mezza, ma considerando la bellezza del parco, dedicherete a questa location l’intera giornata.

DOMAINE DE CHANTILLY

In direzione nord a circa un’ora da Parigi, un altro castello merita una visita ed é ideale come location per un’escursione dalla capitale. Nel castello ha sede il museo Condé che vanta collezioni di pittura classica e centinaia di libri rari e manoscritti preziosi: dalle sale degli appartamenti privati, accessibili solo con visite guidate in piccoli gruppi, al giardino, o meglio il parco, una dimora elegante che viene spesso scelta come location per grandi eventi. A maggio inoltre é un tripudio di fiori con le giornate dedicate proprio all’esposizione di fiori e piante con oltre 200 espositori; tre giorni in cui ammirare al meglio la meraviglia di questo luogo. Consultate il sito ufficiale dove trovate tutte le informazioni utili per organizzare la visita.

GIVERNY E LA CASA DI MONET

Peccato non aver mai avuto tempo per questa gita, perché Giverny é l’escursione perfetta da Parigi per me, per visitare la casa di Monet, le sue ninfee e il giardino. A circa un’ora dalla capitale, in Normandia, é qui che visse Monet fino alla sua morte, ed é qui, tra questo giardino, che trasse l’ispirazione per i suoi dipinti meravigliosi, tra quel piccolo ponticello sull’acqua in mezzo al verde e le sue care ninfee. Persiane verdi spiccano sulla casa, perfettamente inserita nell’ambiente, dopo la visita vi consiglio di visitare anche la piccola cittadina di Giverny. Da Parigi sono numerose le proposte di escursione giornaliera in gruppo, ma se potete optate per una visita fai da te spostandovi in auto, o ancora meglio in treno fino alla stazione di Vernon da cui partono poi le navette per la casa di Monet.

HONFLEUR – NORMANDIA

Uno di quei luoghi da cartolina in cima alla mia lista dei posti da visitare presto, Honfleur mi affascina ed é sicuramente un peccato considerarla solo come un’escursione da Parigi in quanto merita molta più attenzione. Sicuramente per chi é in viaggio in un on the road in Normandia, Honfleur può esser considerato il luogo di partenza, ma per chi é a Parigi può essere un’idea per una fuga per il weekend. Il piccolo porto, Vieux Bassin, é ricco di fascino cosi come le case che si affaccino sul porticciolo, che racchiudono una lunga storia e sono patrimonio artistico nazionale. Una pausa golosa con i piatti tipici della Normandia per lui, mentre io mi dedicherei all’arte e alla storia di questa affascinante cittadina.

DEAUVILLE – NORMANDIA

Un’altra località della Normandia che ben si sposa alla città di Parigi, perché é proprio a Deauville che Coco Chanel nel 1913 inaugurò la sua prima boutique di moda in Gontaut-Biron. Dopo l’apertura del suo iconico atelier in rue Cambon 21 a Parigi, é qui che la moda proposta dall’iconica stilista cambiò radicalmente usi e costumi della società’ di quel tempo. Sono affascinata dalla storia della moda, forse é anche un po’ per questo che Parigi mi ha sempre attratta, per i grandi nomi dell’haute couture, per quelle rivoluzioni fatte a suon di stoffa e in questo caso cappelli. Per saperne di più sulla storia di Madame Coco, vi invito a leggere il sito ufficiale Chanel.

AMIENS

Famosa per la sua immensa Cattedrale Gotica, Amiens forse é tra le mete meno conosciute per un’escursione da Parigi, anche se di fatto si trova a circa due ore quindi può esser valutata per una gita di un giorno. La sua bellezza sta nei suoi canali, che la rendono davvero una cartolina da esplorare tranquillamente a piedi con una bella passeggiata, prima di visitare l’imponente Cattedrale di Notre-Dame che svetta sulla città’ ed é circa il doppio per dimensioni rispetto all’omonima Cattedrale di Parigi. Altro motivo per cui Amiens é degna di nota, é perché qui visse sul finire del 1800 Jules Verne che scrisse buona parte dei suo Viaggi Straordinari; dal centro storico medievale alla città vecchia, Amiens a mio avviso merita davvero di essere inserite in una gita di un giorno nei dintorni di Parigi.

BARBIZON

A sud di Parigi, a circa 50 chilometri, ecco un’alta location perfetta per un’escursione giornaliera dalla capitale, per ammirare quello che viene definito “un museo a cielo aperto“. Tanti i musei da visitare in questo piccolo centro, tanto amato da numerosi pittori e artisti realisti ed impressionisti, che qui trovarono ispirazione proprio all’aperto, disegnando e dipingendo dei veri capolavori con la tecnica chiamata “en plein air”. Se non volete noleggiare l’auto, potete raggiungere questo piccolo centro abitato con i treni della RER direttamente dalla Gare de Lyon di Parigi.

LOIRA

Ho già citato due castelli in questo articolo, ma la zona intorno a Parigi che conduce alla Valle della Loira é davvero territorio in cui ammirare i più bei castelli di Francia. Difficile quindi immaginare la Loira come destinazione per un solo giorno, molto più piacevole prevedere un weekend di fuga dalla capitale francese per andare alla scoperta di queste dimore reali. Vi invito a leggere il post dettagliato sui castelli della Loira (trovate il link al fondo di questo articolo) cosi da organizzare al meglio la vostra visita, dal famoso Castello di Chenonceau a Chartres, porta della Valle ella Loira, all’elegante castello di Amboise.

REIMS – CHAMPAGNE

A poco meno di due ore di auto dalla capitale francese, Reims nella regione dello Champagne é davvero una meta favolosa da valutare per un’escursione da Parigi per un weekend, ma é bene considerare di arrivarci in auto per spostarsi tra le varie località e assaporare la meraviglia di questi paesaggi. Iniziate la vostra visita dalla Cattedrale di Reims, per poi proseguire alla ricerca delle prestigiose cantine produttrici di champagne, come lo storico marchio Ruinart. Un susseguirsi di filari nel cuore delle campagne, tra aziende vinicole e paesaggi che rendono il viaggio lento e suggestivo. Consiglio di contattare le cantine prima di organizzare un’eventuale visita, anche perché in alcuni periodi proprio non é concesso, ma soprattutto, se potete, valute un soggiorno in una dimora di charme, magari con camera vista vigneti, sarà un’esperienza unica e romantica.

MONT SAINT-MICHEL

Sono numerosi i tour di gruppo in programma da Parigi a Mont Saint-Michel, un’escursione sicuramente impegnativa per il numero di chilometri e la distanza che impegna l’intera giornata. Un po’ un peccato limitarsi quindi a una gita di un giorno, ma molto spesso per chi non ha tempo a disposizione, o per chi non guida e non può valutare un on the road in Normandia (per esempio penso a mia mamma), questo tipo di gite giornaliere dalla capitale francese sono una buona soluzione ad un prezzo accettabile. Visitare questa Abbazia é davvero una cosa suggestiva, unica nel suo genere grazie all’effetto incredibile delle maree. Nota bene, come tutte le mete turistiche, in alcuni periodi dell’anno é affollatissima.

SAINT-MALO

Come sopra, riduttivo parlare di Saint-Malo come escursione da Parigi anche perché in ogni caso é prevista una gita di due giorni viste le distanze dalla capitale francese, ovvero quattro ore circa di viaggio. Saint-Malo mi intriga, ed é per questo che l’ho citata anche nel mio romanzo “A volte Parigi e l’amore non bastano”, come meta di incontro tra la protagonista Beth e le sue amiche, l’ultimo incontro prima di una grande decisione che Beth dovrà prendere. Città portuale della Bretagna, terra di corsari sembra davvero trasportare indietro nel tempo, dai suoi bastioni che la circondano a quella sua aria fiera spesso in balia di un mare burrascoso. Non abbiate fretta di scoprirla, dedicate del tempo anche alle sue spiagge, al Castello, alla Diga di Rochebonne e all’Acquario.

No Comments

    Leave a Reply