i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
cosa-vedere-bali-2 settimane-tamanayun-templio

Il Sud di Bali, dormire a Nusa Dua

Quando ho iniziato ad organizzare il viaggio di nozze a Bali, uno degli interrogativi era proprio sul dove dormire nel sud dell’isola, precisamente a Nusa Dua nel sud di Bali.

Se Kuta e Seminyak sono le “regine” della movida notturna di Bali, Nusa Dua è invece meta sonnacchiosa, perfetta per chi ricerca il relax e resort fronte mare, connubio ideale in luna di miele.

Organizzare il viaggio a Bali, la mia prima volta a Est, è stato decisamente interessante, perché se in tanti mi avevano parlato delle bellezze di quest’isola dell’Indonesia, io volevo in qualche modo cogliere più sfaccettature possibili di lei.

Dalle risaie, ai templi e ai villaggi intorno a Ubud, cuore di Bali; ai locali alla moda di Seminyak, le spiagge ed i tramonti di Changgu, ed infine due giorni di completo dolce far nulla a Nusa Dua.

Ecco perché alla fine ho scelto di dormire nel sud di Bali.

Anche perché avere la possibilità di dormire in resort cinque stelle fronte mare a circa quaranta euro a notte a testa, beh siamo sinceri, quando ricapita?

Il mio viaggio a Bali ha davvero avuto un costo contenuto, ma anche qui, ed è una cosa che continuerò a consigliare sempre, non ho risparmiato né sulla tipologia dei voli aerei (per trovare miglior comodità in termini di ore di volo e buone compagnie aeree), né sull’assicurazione viaggio che è sempre indispensabile.

Non so se dipenda dal fatto che l’Asia sia una delle mete più economiche per viaggiare, ma in tanti partono purtroppo senza alcun tipo di assicurazione, e credetemi è davvero un azzardo che proprio non consiglio.

Una cliente, lo scorso anno, è stata ferita alla mano in spiaggia a Bali da un surfista maldestro. Risultato, una visita urgente con tanto di radiografia al costo di cento dollari fatta a Bali, oltre a tutta una serie di visite una volta rientrata in Italia.

Itinerario Bali 12 giorni dormire a Nusa Dua

Tornando a Nusa Dua e al perché dormire nel sud di Bali, vi posso dire che se per qualche giorno volete allontanarvi dal caos, dal traffico, dai suoni dei clacson dei taxisti a tratti invadenti, beh è sicuramente il posto che fa per voi.

Tra spiagge sabbiose a Nusa Dua si accede al “Nusa Dua Beach hotel” proprio attraverso le iconiche porte, le “candi bentar”, che tanto ho amato di Bali. E se gli hotel di lusso possono sembrare un po’ freddi nel loro arredo perfetto, in realtà non è così, perché l’accoglienza balinese anche qui è davvero incredibile.

Io ho soggiornato al “The Sadara Boutinque beach resort”, albergo fronte mare molto bello, curato, con camere enormi ed una ristorazione incredibile (immaginate la mia faccia quando mi dicono che ogni giorno alle cinque è servito il tè caldo con dolcetti balinesi!).

mare-a-bali-dove-andare-spiagge

Cosa vedere nel sud di Bali da Nusa Dua:

Da Nusa Dua, una volta villaggio di pescatori e pittori, potete visitare i dintorni come Bualu, piccolo villaggio dove trovare molto artigianato locale, o scovare spiagge a cui si accede solo a piedi dove si ritrovano molti surfisti (occhio perché qui le onde sono impetuose).

Da Nusa Dua si è inoltre vicini ad uno dei templi più noti di Bali, Uluwatu, spettacolare al tramonto e luogo davvero imperdibile.

Lungo la strada verso Uluwatu si trova inoltre il centro culturale “Garuda Wisnu Kencara”, dove è esposta la statua della testa dell’uccello mitologico Garuda e il torso del dio indù Visnu.

Per gli sportivi, come mio marito, a Nusa Dua si trova il Country Golf Club di Bali, ma anche centri per fare diving.

Da Nusa Dua inoltre partono le escursioni per due isole situate nel tratto di mare tra Bali e Lombok: Nusa Penida e Nusa Lembongan. Tante sono le gite organizzate di un giorno che accompagnano i turisti in queste due isolette. Nusa Lembongan è ideale per chi vuole fare immersioni, mentre Nusa Penida, più aspra e selvaggia, presenta alcuni templi oltre alla coltivazione delle alghe, attività locale.

Altra tappa visitabile da Nusa Dua è Tanjung Benoa, una striscia di sabbia dove si trovano hotel, ristoranti e molte attrazioni legate agli sport acquatici (personalmente non ho amato molto questo tratto di costa).

Scegliere di dormire nel sud di Bali offre una prospettiva diversa dell’isola, ed è ideale soggiornare qui a fine viaggio, per riempirsi ancora gli occhi di albe dai colori strepitosi e salutare Bali con un arrivederci.

itinerario Bali 12 giorni dormire a Seminyak

Bali isola degli Dei Itinerario Bali 12 giornimare-a-bali-dove-andare-spiaggeorganizzare viaggio Bali 12 giornibali-spiagge-quali-vedere-jimbaranitinerario Bali 12 giorni dormire a Seminyak

Leave A Comment

Your email address will not be published.