i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
visitare-napa-valley-california

Visitare Napa Valley in California, a due passi da San Francisco

Perchè visitare Napa Valley in California, a due passi da San Francisco?

Metti che ti viene voglia di un bicchiere di vino.

Metti che sei curioso di vedere i famosi vigneti della Napa Valley, soprattutto perchè vivi a due passi dalle rinomate Langhe (patrimonio Unesco dai tanti vini pregiati).
Metti che sei a San Francisco e tutti ti dicono quanto è bella la contea di Napa e che proprio ci devi andare, perchè il clima è meraviglioso (non c’è il vento a tratti fastidioso di Frisco), splende il sole, il cielo è azzurro e tutto invita a godersi un delizioso vino in una delle tante winery della zona.
Ecco allora che la voglia di visitare la Napa Valley è incontenibile.

Come arrivare in Napa Valley.

Innanzi tutto Napa Valley si raggiunge in auto da San Francisco in circa due ore, a seconda del traffico, percorrendo la strada verso Oakland a nord della baia (se avete tempo concedetevi anche una sosta a Berkley lungo il tragitto).
Da San Francisco si può inoltre prendere lo shuttle della rete pubblica BART alla fermata North Concord/Martinez, così da raggiugere Napa con i mezzi pubblici, anche se poi in loco diventa un po’ difficoltoso muoversi da una winery all’altra.
Altro mezzo con cui arrivare in Napa Valley è il traghetto, che parte dal Ferry Building a San Francisco.

visitare-napa-valley-california

C’è l’imbarazzo della scelta tra le numerose cantine, alcune storiche, dove assaggiare i vini californiani e tante sono le escursioni che vengono proposte per visitare Napa Valley e i suoi vigneti.
Dai tour in auto, privati o di gruppo, a quelli a bordo di treno storico che si chiama proprio “wine train” e percorre circa 25 miglia tra queste colline nel cuore della contea di Napa, davvero suggestivo.
Ci sono anche dei tour in limousine, che personalmente trovo al quanto fuori luogo, ma tant’è in America tutto è possibile, e anche le proposte turistiche a volte sono piuttosto curiose (per non dire assurde, ecco l’ho detto!)

Cosa fare una volta giunti in Napa Valley?
Prima di tutto è consigliabile prenotare un albergo o bed and breakfast se pensate di trascorrere il weekend o comunque due giorni per concedervi un meritato momento di relax, e per perlustrare i ristoranti, ed il maggior numero di cantine presenti.
La strada principale, lungo la quale sono concentrate la maggior parte delle cantine, e anche gli alberghi, si chiama Silverado Trail (strada decisamente affollata nei week-end).

Se volete potete fare un giro anche nella cittadina di Calistoga, e qui al Castello di Amorosa, fedele ricostruzione di un castello italiano. Perchè poi alla fine ci trovi sempre un pezzetto di Italia qui in California (ed io che vivo in una terra di vini, buon cibo, e castelli, beh devo dire che non è niente male questa Napa Valley!).

Visto che si viene qui per degustare vino, è bene sapere che qui i vini soddisfano i gusti di più palati.
Per chi ama i vini bianchi si può scegliere tra etichette di Sauvignon Blanc, Pinot Grigio, il Gewürztraminer ed il California Chardonnay mentre per chi predilige i vini rossi, i più noti sono il Pinot Noir, il Merlot e il Cabernet Sauvignon.

visitare-napa-valley-california

visitare-napa-valley

Visitare Napa Valley vuol dire visitare le cantine (ed ammirare suggestivi tramonti tra i filari dei vigneti).

Vi segnalo 3 indirizzi di cantine, provate dai miei cognati, che mi confermano la bontà di questi vini.

Regusci Winery”: forse è una delle winery più belle della zona, costruita nel 1932 da Gaetano Regusci che creò una fattoria che negli anni è diventata una delle cantine più prestigiose della Napa Valley.
Da assaggiare il Cabernet Sauvignon.

Clos du Val” è un altro indirizzo che vi consiglio. La cantina è bellissima! La casa ricorda molto i caseggiati toscani, tutta in pietra, ed è immersa nel verde tra i vigneti. Un luogo di pace dove assaggiare etichette pregiate. Fondata nel 1972 pare sia una vera icona per via del Cabernet, considerato uno dei più prestigiosi della California.

Hartwell” , altra cantina situato lungo la Silverado trail, dove degustare prevalentemente vini rossi.

A livello di prezzi tutto dipende dal tipo di degustazione che si sceglie di fare. Dal numero di vini che si vuole assaggiare, e se si vuole abbinare del cibo.
Ovviamente se al termine della degustazione si acquistano delle bottiglie di vino, la degustazione diventa free (ma vi anticipo che i prezzi del vino in America non sono propriamente abbordabili).

visitare-napa-valley-california

visitare-napa-valley-california

Come fare per organizzare un’escursione e visitare Napa Valley?
Se siete in zona e da San Francisco decidete di andare in Napa, appena arrivati, è bene recarsi al Valley Welcome Center, l’ufficio turistico locale situato al 600 Main Street nel cuore della downtown (aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17).
Se invece volete pianificare prima la vostra escursione, o un soggiorno più lungo in zona, potete scrivere una e-mail all’ufficio turistico che risponde davvero in brevissimo tempo e fornisce informazioni utili e consigli su come e dove prenotare le visite in cantina.
E’ consigliato infatti prenotare la degustazione, specialmente nei weekend. Io l’ho fatto prenotando direttamente dal portale vinovisit.com, oppure potete inviare una mail alle cantine prescelte e concordare giorno, orario di visita e anche tipologia di degustazione (solo vino, vino accompagnato da assaggio di formaggi o un vero e proprio pranzo).

Fatemi sapere se per caso in un viaggio in California, riuscite a ritagliarvi del tempo per un salto e visitare Napa Valley.

visitare-napa-valley-california

Leave A Comment

Your email address will not be published.