Menu
Proposte di Viaggio

12 mete per una vacanza di fine estate in Italia

vacanza-fine-estate-dove-ostuni-puglia

Per esigenze lavorative, ma spesso anche un po’ per scelta, sovente mi sono ritrovata ad organizzare qualche giorno di vacanza a fine estate.

Il periodo che più adoro, per la luce, il caldo non troppo intenso, la folla dei turisti che pian piano si dirada; sì sono assolutamente una sostenitrice della vacanza di fine estate, soprattutto per scoprire luoghi più o meno noti e visitare quelli sempre affollati.

In questo post una personale selezione di mete che ho gà visitato e altre che vorrei vedere in un dolce settembre tra sole, mare, buon cibo e paesaggi da cartolina.

Per cercare un posticino dove dormire, oltre a quelli citati, dai un’occhiata alla mia guida digitale “Weekend romantico: 100 indirizzi dove dormire in Italia”.

12 mete per una vacanza di fine estate

GAETA -LAZIO

Borgo marinaro e luogo di villeggiatura in provincia di Latina, Gaeta è uno di quei posticini che sembrano sospesi nel tempo. Affollato in estate, più tranquillo verso settembre quando ancora la luce del sole regala davvero bellissimi scorci. Pescatori, agricoltori ed artigiani, con le loro botteghe, fanno di Gaeta un borgo medievale piacevole da visitare.

Per non parlare poi delle spiagge che arrivano fino a Sperlonga, tra riserve marine e parchi naturali. Una piccola perla tra le sue vie e le case dai colori pastello.

SPERLONGA-LAZIO

Poco più di tremila abitanti, che in estate probabilmente raddoppiano, perchè mai come negli ultimi anni mi sono capitate sotto gli occhi su instagram tantissime foto di Sperlonga. Borgo meraviglioso!

Ad una prima occhiata l’ho persino confuso con le isole greche, perchè questo borgo con le sue vie, il bianco delle casette e il bouganville in fiore, ricorda molto paesaggi come Paros o alcune viuzze di Mykonos.

Ma Sperlonga è uno di quei posticini che se visitato lontano dal caos, è davvero carinissimo. Il piccolo borgo antico, le spiagge, la terrazza con viste, i vicoli e le piazzette tipiche, tutto fanno di questa cittadina uno dei Borghi più dell’Italia.

PROCIDA -CAMPANIA

Procida è una cartolina. Una cartolina bellissima.

Sarà per le sue casette colorate dai toni pastello, che tanto fan venire voglia di gelato! Sarà per l’architettura, il suo mare, e soprattutto per la sua atmosfera d’altri tempi.

Procida è spesso una meta per una visita giornaliera per chi, da Ischia, la raggiunge in traghetto in giornata. Io consiglio però un paio di notti a Procida, magari a fine estate, proprio a chi ricerca quiete, silenzio, cibo genuino e non pretenzioso, niente di lussuoso, solo piccoli alberghi a gestione famigliare. Le casette colorate si trovano a Marina di Corricella, proprio dove c’è il piccolo porticciolo dei pescatori.

Dove dormire un paio di notti a Procida? Trovate piccoli hotel e residence, come il Gioia Apartments, con alcuni appartamenti vista mare, o l‘hotel La Corricella a quindici minuti a piedi dal porto dei traghetti di Marina Grande.

ISCHIA – CAMPANIA

Ischia è una di quelle mete che ho in testa da un po’. Perfetta secondo me a fine estate, quando è più tranquilla ed il caos di agosto se nè andato.

Ischia è ideale anche per un long weekend di quattro notti, anche per chi arriva da un po’ più lontano. La scelta sul dove dormire a Ischia è poi molto varia, Forio e Ischia Porto sono solitamente i luoghi più gettonati, dove si trova la maggior parte delle strutture alberghiere.

Un hotel che consiglio sovente è il “Terme Zi Carmela”, piccolo tre stelle vista mare a conduzione familiare con un ristorante davvero buono.

Ma se ricercate davvero il relax, hotel con terrazze vista mare, anche Lacco Ameno è un indirizzo ideale dove dormire a Ischia, dove tra l’altro si trovano numerose strutture di lusso, come il Regina Isabella Resort a cinque stelle.

Terme, mare, passeggiate, relax, buon cibo, a Ischia c’è tutto, e viverla a fine estate è una fortuna.

SAN VITO LO CAPO – SICILIA

Non so perchè, ma qui da me San Vito Lo Capo negli anni è diventata una meta super richiesta, tanto che chi ci va per la prima volta, poi ritorna.

Ideale andarsi a crogiolare in quel mare a settembre, San Vito lo Capo per me è perfetta per una vacanza a fine estate, meglio se a fine settembre in occasione del cous cous festival, una vera tradizione culinaria che a detta di amici, è una sagra pazzesca.

San Vito lo Capo si raggiunge comodamente in auto dall’aeroporto di Trapani; meta per qualche giorno di mare, oppure luogo di passaggio in un itinerario in Sicilia da Trapani a Cefalù.

Il consiglio è quello di optare per un appartamento, l’offerta è davvero ricca, noleggiare un auto ed esplorare i dintorni.

SIROLO- MARCHE

Le Marche, uno di quei luoghi a cui non avevo mai pensato per una vacanza, forse perchè l’estate è sempre stata lavorativa per me, e poi perchè in auto non è proprio dietro l’angolo.

Ma sbagliavo, perchè attraverso gli scatti di chi ci è stato, le Marche sono un territorio pazzesco da scoprire. E ideale per una vacanza di fine estate, soprattutto per un ultimo tuffo tra l’acqua azzurra di Sirolo, o Numana, nel Conero.

Lui vorrebbe visitare cantine di vino, vigneti e degustare il tartufo, io ovviamente opterei per qualche giorno di mare in completo relax, magari pernottando al San Michele Relais & Spa di Sirolo, non lontano dal parco del Conero.

Un’escursione in barca per ammirare i faraglioni della spiaggia delle Due Sorelle, ed un buon libro da leggere stesa al sole in spiaggia San Michele, tra le più belle di Sirolo.

SAN VINCENZO – TOSCANA

Nonostante l’età, ero davvero piccola, sono indelebili i ricordi delle mie vacanze in Toscana.

La spuma, il bombolone ripieno alla crema che mio papà divorava ogni mattina, le gare di biglie sulla sabbia e di hula-hoop la sera in camping. Le grigliate di pesce che mio padre e i suoi amici pescavano al largo, sul gommone “armati” di fiocina, mentro io piangevo alla vista del polipo sulla griglia.

La Toscana per me è sinonimo di vacanza, e San Vincenzo è una meta perfetta dove andare qualche giorno di fine estate.

Perchè San Vincenzo? Per il mare, le spiagge, oltre dieci chilometri di costa, per la possibilità di scegliere tra hotel vicino al mare o agriturismi nel cuore della natura (e per lui non mancano vicini campi da golf). Un indirizzo dove dormire a San Vincenzo è il Riva degli Etruschi, che propone hotel, resort e residence.

TAORMINA– SICILIA

Ancora Sicilia tra le mete per una vacanza di fine estate.

Questa volta però dalla costa opposta. Ho ricordi sbiaditi delle mie vacanze in Sicilia, ero piccola, ricordo il mare, i temporali di agosto improvvisi, la brioche con la granita al limone che non mi piaceva proprio (scusate!).

Taormina la ricorda meglio mia mamma, che spera di ritornare ed innamorarsi nuovamente di quei panorami, oggi così affollati, ma a fine estate così piacevoli.

Una vera e propria terrazza sul mare, circondata da giardini di limoni, dove crogiolarsi al sole all’Isola Bella, riserva protetta, per poi raggiungere la vicina località di Giardini di Naxos.

OSTUNI -PUGLIA

Il bianco delle case che risplende alla luce del sole; le porticine colorate, le biciclette appoggiate alle ringhiere, Ostuni non è solo una cartolina meravigliosa, sembra fatta apposta per scatti perfetti.

Ostuni è decisamente una delle tante perle della Puglia, ideale da visitare a fine estate, quando il caldo è meno intenso e il chiacchiericcio della folla pure.

Fiori ai balconi e alle finestre, ogni dettaglio è curato, e anche i panni stesi sembrano parte di una scenografia da film.

Dormire in una Masseria, degustare l’ottima cucina pugliese, Ostuni è ideale per concedersi gli ultimi giorni di fine estate in un relax genuino.

ALBEROBELLO – PUGLIA

Che fai, da Ostuni non vai a visitare Alberobello?

E una volta arrivato non ti viene voglia di soggiornare almeno una notte in un tipico trullo?

Patrimonio Unesco è impossibile non innamorarsi di Alberobello, che sembra disegnato proprio per stupire. E dire che tutte le mie care amiche pugliesi sono anni che mi aspettano in estate per un tour tra le bellezze di questi luoghi ed io non ci sono ancora andata purtroppo.

Dormire ad Alberobello per me è un’esperienza quasi magica, al di là del discorso di tipicità, la nostra Italia mi sorprende quando penso a luoghi come questo e spero davvero di poterlo vedere con i miei occhi molto presto.

LAGO DI COMO -LOMBARDIA

In realtà io a Como sono stata a ottobre, quindi ben oltre la fine dell’estate.

Lo scorso anno, in occasione del mio compleanno appunto a fine ottobre, ho però trovato temperature decisamente estive, 24 gradi ideali per una gita lungo il lago.

Non è tra le mie mete preferite, nel senso che tra i vari laghi non molto lontani da dove vivo, il mio preferito è sicuramente il lago di Garda, ma il lago di Como è indubbiamente affascinante e ricco di scorci pazzeschi, oltre che di ville, dimore e giardini eleganti che lo rendono sicuramente un luogo chic.

Ideale un long weekend a fine estate sul lago di Como, per esplorare i borghi di Cernobbio, Laglio e Bellagio, i più famosi; e poi Varenna, che regala scorci bellissimi, Lenno e Tremezzo.

Un consiglio: decidete di pernottare in uno dei luoghi da dove partono le escursioni giornaliere in barca, così da evitare di spostarvi in auto per via del traffico, delle strade strette e a tratti un pochino tortuose, e del parcheggio, caro e non semplice da trovare.

In occasione di due weekend diversi ho sempre soggiornato a Como, vuoi per comodità e prezzi, e da lì appunto partono i traghetti che fanno il giro del lago, ma in questo post trovate alcuni consigli su dove dormire sul lago di Como spendendo poco.

Se cercate invece hotel con vista ci sono diversi indirizzi, ma alcuni piuttosto cari. L’hotel Bellavista a Menaggio è un tre stelle carino fronte lago.

LAGO DI CALDARO-TRENTINO

Lo ammetto, questo lago montano non lo conoscevo.

Ma lui, che vorrebbe concedersi un long weekend fine estate lungo le strade del vino in Trentino, mi cita infatti il lago di Caldaro, tra frutteti e vigneti uno scenario paradisiaco in questo lago balneabile tra i più grandi dell’Alto Adige.

Situato a circa venti chilometri da Bolzano, il lago di Caldaro è davvero un paesaggio perfetto per chi ama la natura e gli sport acquatici. temperature fresche a fine estate, ma una luce bellissima per concedersi ancora un weekend in mezzo alla natura.

Meno noto e sicuramente meno iconico del lago di Braies, il lago di Caldaro è perfetto per una gita in giornata, per poi raggiungere per esempio Moena, in Val di Fassa, ideale per un perfetto relax ed un weekend romantico.

Mi auguro come sempre di avervi dato spunti utili con questa lista, citando luoghi noti ed altri magari un po’ meno, perfetti per una vacanza di fine estate.

vacanza-fine-estate-dove-andare-puglia-ostuni

No Comments

    Leave a Reply