i Viaggi di Monique

Viaggiatrice per passione, consulente di viaggio per lavoro. Un blog di Monica Sauna.
maldive-guesthouse

Maldive in Guest House, consigli utili per organizzare una vacanza

Andare alle Maldive non è economico. Vero!

Andare alle Maldive optando per un soggiorno in Guest House, anzichè in resort più o meno patinati, permette di risparmiare. Vero!

Ma quanto costa una vacanza alle Maldive in Guest house?

Ecco più o meno queste sono le considerazioni/domande che mi vengono fatte al lavoro quando si valuta l’organizzazione di un viaggio alle Maldive.

Vi ho già parlato di come scegliere l’atollo ideale per una vacanza alle Maldive, ma per chi non ricerca lusso, panorami da mille una notte in camere over water, cucina prelibata e mille mila altre attenzioni che i resort propongono, ecco che la soluzione in Guest house alle Maldive può essere una valida idea per una vacanza decisamente più low cost.

Cose da sapere per organizzare una vacanza alle Maldive in Guest House:

  1. Le guest house si trovano sulle isole dei pescatori, quindi non sono situate sugli atolli dove si trovano i vari resort internazionali.
  2. Le guest house si raggiungono con i servizi che la struttura già include nel pacchetto, ovvero il trasferimento, solitamente in barca veloce, dall’aeroporto di Malè all’isola.
  3. Molte guest house sono a gestione italiana, in collaborazione con il personale locale (in particolare due guest house con cui collaboro sono gestite da italiani che hanno precedenti esperienze in resort internazionali, e poi hanno optato appunto per la gestione di una guest house locale).
  4. La cucina è internazionale, ma con impronta maldiviana, ma attenzione non sono presenti nè alcolici nè carne di maiale per la religione musulmana.
  5. Non ci sono spiagge in cui potersi crogiolare al sole in costume, o meglio, solitamente le spiagge situate di fronte alla guest house non lo permettono. Come ovviare a questo? Alcune isole dei pescatori dispondono di cosidette “bikini beach“, dove ci si può mettere in costume, ma per la maggior parte della vacanza si fanno escursioni in barca giornaliere alla volta di spiagge paradisiache in cui nuotare e prendere il sole.
  6. E’ necessario un abbigliamento decoroso e bisogna attenersi agli orari previsti in guest house per i pasti e le escursioni.
  7. E’ presente energia elettrica ed aria condizionata, ma siccome sono alimentate da generatori potrebbero esserci momenti senza corrente, ed il wifi non è sempre di buon livello.

 

Come si svolge la vacanza alle Maldive in Guest House?

Innanzi tutto è bene sottolineare che guest house non è sinonimo di luogo easy, anzi ci sono posticini davvero carini con arredo semplice, ma curato nel minimo dettaglio.

I pacchetti viaggio, solitamente di 7 notti, prevedono la formula in pensione completa con trasferimenti dall’aeroporto alla guest house inclusi, ma molte strutture prevedono date di partenza ed arrivo fisse, quindi è bene definire al meglio questo punto perchè potrebbero esserci dei sovrapprezzi in caso di arrivo in giorni diversi da quelli previsti.

Le giornate trascorrono solitamente sempre in gruppo, ed è bene tenere a mente questo fattore per valutare una vacanza alle Maldive in guest house.

Se ricercate privacy, cocktail con l’ombrellino al tramonto in spiaggia, momenti romantici, diciamo che la soluzione in guest house prevede una vacanza diversa. Più conviviale.

Si mangia ad orari fissi, tutti insieme, e si fanno le escursioni per l’intera, o mezza giornata, insieme agli ospiti della guest house. Si fanno giochi come karaoke o giochi vari in spiaggia, uscite in barca per pescare e grigliate sulla spiaggia.

La giornata è organizzata nel dettaglio, ma mai con servizi privati solo per voi, ma previsti per tutti i turisti presenti nella guest house (che non sono comunque molti perchè il numero delle camere nelle guest house non è alto!).

Ci tengo a precisare questi dettagli perchè secondo me non è una vacanza adatta a tutti, ed è bene valutare con attenzione prima di partire e rimanere delusi.

Altra nota importante è la situazione spiagge e mare, perchè per quanto le guest house siano situate sulle isole dei pescatori di fronte ad atolli molto belli, come per esempio quello di Keyodhoo,  alcune spiagge non sono pulitissime, e non è difficile imbattersi in plastica, ahimè, sulla sabbia.

Ecco perchè sono previste le uscite in barca verso lingue di terra in mezzo al mare che sono davvero una cartolina.

Una vacanza alle Maldive in guest house significa condivisione; significa entrare in contatto con i maldiviani, con la loro cultura ed è doveroso il rispetto delle regole legate all’abbigliamento, al cibo.

E’ una vacanza senza fronzoli, dove il lusso sono i luoghi che si hanno davanti agli occhi.

E’ una vacanza autentica.

maldive-guest-house-consigli-organizzare-vacanza

maldive-guest-house-quanto-costamaldive-guest-house-whitemaakna

Quanto costa una vacanza alle Maldive in Guest house?

Dipende dal periodo, e soprattutto dal costo del volo aereo considerando che da gennaio ad aprile parliamo di altissima stagione, e come sempre è bene muoversi con largo anticipo nell’acquisto del biglietto. Ma negli anni le Maldive sono diventate una meta scelta dai turisti anche in estate, periodo in cui arrivano le piogge, spesso sottoforma di rovescio (ma fate attenzione perchè l’estate è anche passaggio dei monsoni).

Da giugno a settembre le tariffe aeree scendono, e potrebbe essere un ottima soluzione per risparmiare il più possibile.

Per quanto riguarda il soggiorno in guest house, la formula è molto buona perchè prevede i pasti, la tassa di soggiorno ed i trasferimenti, quindi se siete interessati a valutare una vacanza alle Maldive in guest house, o anche solo curiosi, scrivetemi per avere dettagli e preventivi ad hoc.

Leave A Comment

Your email address will not be published.