Menu
Viaggi di Nozze

Sposarsi a Santorini: consigli utili per un matrimonio da sogno

sposarsi-santorini-come-organizzare-cerimonia

Sposarsi a Santorini.

Con vista su quei magici tramonti.

Chissà quanti di voi hanno sognato di sposarsi a Santorini, l’isola greca più amata al mondo. Un vero e proprio paradiso romantico.

Ma se vi state chiedendo se è una cosa veramente fattibile, o semplice, beh siete nel posto giusto perché qui troverete informazioni e consigli utili per un matrimonio indimenticabile.

Innanzi tutto è bene precisare che a Santorini si può celebrare una cerimonia simbolica, ma anche e soprattutto civile, quindi riconosciuta e valida in Italia.

Come fare?

Semplice, per sposarsi a Santorini è bene affidarsi ad un esperto organizzatore con personale locale, come il tour operator Kalimera che negli anni ha organizzato numerosi matrimoni.

Kalimera si occupa infatti di tutto, degli aspetti burocratici in Italia e in loco; e di tutti i dettagli per la cerimonia: fotografo, fiori, allestimento, cibo, musica, spettacolo, torta nuziale e acconciatura per gli sposi. Oltre alla gestione ed organizzazione di tutto l’aspetto logistico.

Dai voli, agli spostamenti per gli sposi e gli invitati, al dove pernottare, e soprattutto individua i luoghi più iconici dove sposarsi sull’isola.

Sognate un matrimonio intimo, con pochi invitati, in una location mozzafiato al tramonto?

Non siete i soli, perché sono tantissime le coppie che hanno realizzato questo sogno; potete dare un’occhiata a scatti e racconti di sposi a questo link.

Ma se siete preoccupati del caos turistico che si può trovare sull’isola nei mesi estivi, nessun problema perché il valore aggiunto nell’affidarsi a personale esperto locale, è proprio quello di proporre angolini meno noti perfetti per una cerimonia indimenticabile.

Non solo Oia, la perla di Santorini, ma anche Imerovigli e Firostefani, che sono così romantiche! Fira, tra i suoi mille scalini e quel bianco che risplende al sole, la piccola Pyrgos, così caratteristica e romantica, tra quelle strette vie, le cupole blu e la sua vista panoramica.

Santorini regala scorci romantici e credetemi quando vi dico che i tramonti sono pura poesia, io ne sono rimasta incantata.

Quando sposarsi a Santorini?

Come sempre amo proporre i mesi lontani dalla calca estiva, per me l’ideale è maggio, oppure fine settembre inizio ottobre.

Nel scegliere il periodo ideale tenete conto del fattore luce.

Se scegliete una cerimonia al tramonto con relativa cena, a maggio le giornate sono più lunghe quindi dovrete attendere fino a tarda sera per iniziare poi i festeggiamenti, al contrario a ottobre il sole tramonta prima.

Un altro consiglio da tenere bene a mente è nella scelta della location, perché è preferibile optare per una sola, così da celebrare il matrimonio e poi il ricevimento nello stesso posto evitando lo spostamento di sposi ed invitati.

Si possono valutare hotel e resort, oppure location private con un catering per il ricevimento.

Mentre se siete amanti della spiaggia, e preferite optare per un matrimonio a piedi nudi fronte mare, ricordate che non avrete la vista tramonto in questo caso.

Il matrimonio a Santorini è personalizzabile in tutto, anche nella scelta del mezzo con cui gli sposi possono arrivare alla location prescelta: in un auto cabrio o storica, in scooter, a bordo di un asino.

Ma a mio avviso la cosa più bella è quella di poter realizzare un ricevimento anche in perfetto stile greco, dal cibo alla musica, all’intrattenimento con balli tipici e musica dal vivo. E anche qui credetemi sulla parola perché ho partecipato al matrimonio di una mia amica greca, ed è stato pazzesco ballare il Sirtaki, pura emozione.

Ovviamente potete anche optare per un classico menù internazionale ed un ricevimento più intimo.

Se invece il vostro matrimonio a Santorini prevede diversi invitati, perché non pensare ad organizzare anche un paio di giornate con loro per andare alla scoperta dell’isola, magari con un tour in barca lungo la Caldera, una visita con degustazione in una cantina di vini, un aperitivo con vista ed un tour guidato dell’isola.

Sposarsi a Santorini è pura magia; una magia che viene immortalata in scatti fotografici e video, così da rendere il matrimonio un dolce ricordo con quelle immagini.

Fotografo e video maker locali hanno un grande valore aggiunto, quello di conoscere i migliori punti panoramici e caratteristici dell’isola per ritrarre gli sposi in scatti romantici.

Sposarsi a Santorini è un’esperienza meravigliosa, soprattutto se l’organizzazione viene fatta senza alcun stress perché ci si affida a personale competente e del luogo, che riesce davvero a realizzare il tutto in modo personalizzato secondo i vostri gusti.

Ricordate che potete anche optare per una cerimonia simbolica, nel caso vogliate celebrare un matrimonio intimo solo in due, con un reportage fotografico meraviglioso. Potete anche pensare di sposarvi a Santorini per esempio in occasione del vostro anniversario di matrimonio, magari quello dei dieci anni, con una cerimonia simbolica che vi farà rivivere grandi emozioni.

Se invece volete optare per un’intima cerimonia civile solo per voi, nessun problema perché vengono forniti anche i testimoni.

Per informazioni e curiosità non esitate a contattarmi. E come sempre il mio consiglio è quello di valutare con largo anticipo la possibilità di un matrimonio a Santorini, così da poter scegliere tra le location migliori.

@Photocredit: foto concesse da Kalimera tour operator.

No Comments

    Leave a Reply